Arriva Arti e Sapori, Zoppola in festa: l’allegra invasione dei buskers

Zoppola (Pn) – Ritorna il 28, 29, 30 luglio a Zoppola l’allegra invasione dei buskers. Arti e Sapori, 13ª Fiera Internazionale dello Spettacolo di Strada organizzata dalla Proloco del Comune di Zoppola e promossa dall’Amministrazione Comunale trasforma per tre giorni la cittadina pordenonese in un grande teatro a cielo aperto dove più di 100 artisti tra musicisti, acrobati, clown e giocolieri si esibiranno nelle piazze e lungo le vie del centro storico.

Con l’assenza del Festival di Brocante che quest’anno non si terrà in Val Colvera, Arti e Sapori è nell’estate 2017 l’unico appuntamento in provincia di Pordenone per le compagnie europee di spettacolo di strada che grazie al programma stimolante della manifestazione possono qui esprimersi al meglio e incontrare tanti altri colleghi in una sorta di meeting internazionale del circo contemporaneo.

“Arti e Sapori 2017 sarà un festival al femminile – il commento di Paolo Paron, direttore artistico della manifestazione – con tante donne protagoniste nel programma degli spettacoli. Ecco alcune anticipazioni: avremo con noi tutte tre le serate il gruppo Le MaFalde e il loro spettacolo “Gonna Abitata”.

Le protagoniste sono tre acrobate ed una musicista che insieme danno vita ad un universo onirico nel quale MaFalda è una gonna ma allo stesso tempo un essere vivente, una casa, un mondo in espansione.

La grande energia e il fascino delle Girlesque StreetBand invaderà le strade di Zoppola: 9 giovanissime musiciste toscane porteranno ad Arti e sapori uno spettacolo di street band che strizza l’occhio al burlesque.

In poche parole un concentrato di grinta e l’entusiasmo ma con la grazia e l’eleganza del loro universo femminile, e ancora la one-woman orchestra Madame Pistache con le sue “Sviolinate”: una performance-concerto a base di swing, balkan, blues, funky e altro in una versione inedita, con violino, loop station, voce, scarpe da tiptap, ukulele e tante gag comiche. che vi farà ridere, commuovere e ballare. Solo per fare alcuni esempi dell’interessante programma artistico di Arti e Sapori 2017”

Ricca anche la proposta enogastronomica: agli 11 chioschi enogastronomici allestiti da ristoratori e associazioni con prodotti tipici e specialità internazionali si affianca anche una gustosa selezione di birre artigianali e street food. Gnocchi con le patate di Ovoledo, gamberi di Orcenico, frico, carne allo spiedo, sardelle fritte, seppie in umido, baccalà …sono alcuni dei piatti della tradizione veneto friulana che si potranno degustare a Zoppola accompagnati dalle birre di 9 produttori artigianali e dai vini di 3 cantine della provincia di Pordenone.

Tra le novità nei menù proposti da segnalare sicuramente una specialità che mescola gli aromi e la tecnica di cottura lenta e affumicata del barbecue americano con la carne e le verdure a km 0 zoppolani. il risultato è il panino con il pulled pork che si può degustare al chiosco della Proloco. Arti e Sapori non dimentica i visitatori vegani e vegetariani: a loro sono dedicati piatti particolari in quasi tutti gli stand.

Un’accoppiata, questa, tra spettacolo e buona cucina, che in 13 anni ha fatto diventare Arti e Sapori di Zoppola uno degli eventi estivi più attesi della provincia di Pordenone. Proprio per presentare al meglio il territorio di Zoppola ai tantissimi visitatori che saranno in paese nel weekend della manifestazione è stata preparata una visita guidata a piedi alla scoperta delle bellezze artistiche, naturalistiche e architettoniche di Zoppola; partenza del tour domenica 30 luglio alle ore 10.30 e da Piazza Tonneins.

Tante attività anche per i bambini con giochi gonfiabili disponibili tutte le sere accanto al municipio e allo stadio e lettere espressive domenica alle ore 10.00 all’ingresso Municipio.

Ad accompagnare i tanti visitatori lungo le vie di Zoppola anche un mercatino di artigiani, artisti, hobbisti con oltre 100 bancarelle.

Arti e Sapori Zoppola cerca di ridurre al minimo l’impatto ambientale dei 3 giorni di manifestazione grazie all’uso di stoviglie riutilizzabili, bevande alla spina, acqua gratuita direttamente dalla casetta,  prodotti a km 0 e modalità alternative di comunicazione. La regione Friuli Venezia Giulia ha premiato questo impegno degli organizzatori assegnando a questa manifestazione il titolo di ECOFESTA.

 

Il programma completo di Arti e Sapori e altre informazioni nel sito www.prolocozoppola.it o su facebook: Arti e Sapori Zoppola.