Code di 15 chilometri sull’A23 e 10 in A4 per un incidente fra due auto e un camion

Udine – Supertraffico turistico in A23 e un incidente accaduto nella prima mattinata sulla A4 hanno fatto scattare il piano di emergenza: chiusura del casello di Udine Sud in entrata e obbligo di uscita, per chi proviene da Tarvisio e percorre la A23, sempre a Udine Sud.

Autovie ha attivato i percorsi alternativi che reindirizzano il traffico lungo la viabilità esterna all’autostrada. L’incremento del traffico turistico è dovuto alla festività del Corpus Domini che per gli austriaci e per i tedeschi offre la possibilità di un fine settimana lungo da oggi fino a domenica.

Molti i camper e le roulottes che si aggiungono ai mezzi pesanti in costante aumento e al traffico di attraversamento Est-Ovest.

L’incidente – per fortuna senza conseguenze gravi per le persone – accaduto verso le 6 e 15 del mattino nel tratto Palmanova – San Giorgio di Nogaro, poco dopo l’area di servizio di Gonars, in direzione Venezia, ha visto coinvolti tre veicoli: due autovetture e un mezzo pesante.

Nonostante l’ora, il traffico era già molto sostenuto e quindi la congestione, dovuta al sinistro, è stata immediata.

Rapidissimo l’intervento del personale di Autovie Venete e dei mezzi di soccorso meccanico che hanno permesso di liberare una corsia e di far defluire il traffico bloccato.

In A4 la coda, nel frattempo, aveva raggiunto i 10 chilometri, mentre in A23, in direzione nodo di Palmanova era di circa 15 chilometri. Per questo è stata presa la decisione di chiudere l’entrata di Udine Sud e di istituire l’uscita obbligatoria. Attualmente ci sono 10 chilometri di coda che inizia prima di Udine Nord e arriva fino a Udine Sud, ma i transiti in arrivo da Tarvisio stanno calando quindi anche la coda lentamente dovrebbe ridursi.

Le previsioni per venerdì 16 giugno segnalano per tutta la giornata in A23 direzione Palmanova e in A4 direzione Trieste: in particolare nel pomeriggio potrebbero verificarsi code o rallentamenti in uscita alla barriera di Trieste Lisert.

Sabato 17 e domenica 18 giugno, la A4 sarà interessata sa traffico intenso in entrambe le direzioni e, al mattino, potrebbero verificarsi code o rallentamenti in prossimità dei caselli verso le località di mare.

Traffico intenso anche in A23, ma in direzione Tarvisio, per i rientri verso Austria e Germania.

Stop ai mezzi pesanti, con peso superiore alle sette tonnellate e mezza, dalle 7.00 alle 22.00 di domenica 18 giugno.