Processo di Berlino per l’integrazione UE – Balcani: raccolta di suggerimenti da società civile

Trieste – Nell’ambito del “processo di Berlino” per l’avvicinamento UE-Balcani, il prossimo 12 luglio Trieste ospiterà il Summit sui Balcani Occidentali, il vertice in cui saranno affrontati dai capi di governo i temi che riguardano una delle aree più strategiche d’Europa nella prospettiva di una piena integrazione nell’Unione europea.

Due giorni prima, nello stesso capoluogo del Friuli Venezia Giulia, inizierà il Civil Society Forum Trieste 2017 che chiamerà a raccolta rappresentanti della società civile dei Paesi dei Balcani Occidentali e dell’Ue allo scopo di elaborare raccomandazioni e proporre azioni per affrontare le sfide politiche ed economiche che interessano l’area.

L’iniziativa ha lo scopo di raccogliere “dal basso” gli spunti più utili nell’ambito del cosiddetto “processo di Berlino”, nato dalla conferenza dei Balcani Occidentali tenutasi il 28 agosto 2014 nella capitale tedesca e origine di una concreta piattaforma intergovernativa, formata dai sei Paesi dei Balcani Occidentali e da quelli membri dell’Ue di Austria, Croazia, Francia, Germania, Italia, Slovenia assieme all’Unione Europea.

Alla prima Conferenza di Berlino hanno fatto seguito i Summit di Vienna nel 2015, di Parigi nel 2016 e il quarto vertice sarà, appunto, ospitato a Trieste il 12 luglio 2017.

Proprio in vista del Civil Society Forum, in programma tra il 10 e 12 luglio, la Regione Friuli Venezia Giulia promuove la consultazione della società civile del proprio territorio regionale al fine di acquisire elementi e opinioni sulle tematiche su cui verterà anche il Summit dei Balcani Occidentali.

I rappresentanti della società civile del Friuli Venezia Giulia sono invitati a formulare un proprio contributo sintetico (al massimo 500 caratteri per ogni tema di interesse) su uno o più temi tra i seguenti:

– stato dell’arte e prospettive future del “processo di Berlino”
– cooperazione per la gioventù
– stato di diritto e misure anti-corruzione
– sviluppo imprenditoriale e potenzialità dell’innovazione
– questioni bilaterali

Alcune indicazioni supplementari per la guida a questi temi si possono trovare all’indirizzo http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/GEN/Consultazione_sui_temi_del_Summit_dei_Balcani_occidentali/

I contributi, con il preciso riferimento al tema selezionato, devono essere trasmessi in versione informatica (preferibilmente file di testo) all’Ufficio di Presidenza della Regione Friuli Venezia Giulia – Servizio Relazioni internazionali e Infrastrutture strategiche all’indirizzo email relazioniinternazionali@regione.fvg.it entro e non oltre lunedì 26 giugno.

Nel corso del Civil Society Forum Trieste 2017, in programma dal 10 al 12 luglio, oltre all’approfondimento dei temi oggetto del Vertice intergovernativo, sarà avviato un primo dibattito su temi di rilevanza regionale: ambiente, energia e cambiamenti climatici; migrazioni; libertà dei mezzi di comunicazione; questione Brexit per quanto di rilevanza per i Balcani Occidentali; possibile ruolo della società civile nel migliorare il processo di Berlino.

In preparazione all’appuntamento triestino di luglio, il Civil Society Forum si era riunito dal 26 al 28 aprile a Tirana.