Civiform di Cividale organizza il convegno finale del progetto europeo RISE sul bullismo

Cividale del Friuli – Il Centro di formazione Civiform di Cividale organizza il convegno finale del progetto europeo RISE – Reinforce Inner Strength Effectively to combat bullying, di cui è capofila.

Il progetto si propone di contrastare e prevenire il bullismo tra i giovani ospiti di strutture residenziali attraverso una metodologia innovativa basata anche su sport, mindfulness e peer education.

RISE è finanziato dal Programma REC Rights, Equality and Citizenship 2014-2020 gestito dalla Direzione Generale Giustizia della Commissione Europea.

Il convegno si terrà il 7 dicembre a Mestre presso l’aula Magna dell’Istituto Salesiano San Marco e sarà moderato da Arduino Salatin, presidente ISRE e preside IUSVE e vedrà interventi a cura dei partner di progetto e varie autorità del mondo delle neuroscienze, che si confronteranno sul Programma di intervento elaborato da RISE, sui feedback relativi alla sua sperimentazione e sulla messa in pratica di alcuni interventi dimostrativi di mindfulness e Peer education.

Il progetto è finalizzato a ridurre il fenomeno del bullismo nelle boarding school, nei collegi e nelle strutture residenziali che ospitano ragazzi, studenti e minori non accompagnati. Civiform, che ha al suo interno anche un Convitto dedicato all’accoglienza di minori stranieri non accompagnati, ricopre il ruolo di capofila.

Gli altri partner sono tre boarding school europee, una belga, una francese ed una tedesca, l’Istituto Salesiano di Ricerche Educative e Animus, un’associazione bulgara di psicologi e psicoterapeuti.

L’intento è quello di promuovere il benessere sociale, emotivo e psicologico e la convivenza tra i giovani ospiti di strutture residenziali, spesso provenienti da contesti socio-culturali problematici e disagiati quando non di guerra. Il percorso formativo innovativo comprende attività di outdoor traning e di mindfulness.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi