Escursionista austriaca ferita gravemente in una caduta nelle Alpi Giulie

Sella Nevea (Ud) – Un’escursionista austriaca è rimasta ferita in maniera grave in una caduta lungo il sentiero che conduce al Bivacco Del Torso dalla Forca di Vandul, sulla cresta Est del Monte Cimone del Montasio, sul versante sud-orientale, nelle Alpi Giulie, ad una quota di 2100 metri.

La donna, 66 anni, di Loeben in Stiria, è precipitata per un’ottantina di metri lungo un tratto molto ripido in direzione di Forca de La Viene, riportando diverse ferite e traumi gravi.

I primi soccorsi le sono stati prestati dal compagno di gita e da altre persone presenti lungo lo stesso percorso che hanno allertato il centro di Thörl – Maglern.

Sul posto sono intervenute le squadre di soccorso della Guardia di Finanza di Sella Nevea (Udine), del Cnsas di Cave del Predil. La donna è stata trasportata in elicottero all’ospedale a Udine.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi