Malore lungo il sentiero, muore escursionista a Moggio Udinese

Moggio Udinese (Ud) – Un escursionista è morto nei pressi di Moggio Udinese (Ud) attorno alle 14 di domenica 26 marzo.

Il tragico episodio è avvenuto lungo il sentiero CAI 418 che collega Moggessa Di Qua con Moggio di Sopra.

L’uomo, G.M, classe 1957, originario di Enemonzo, ma residente a Busto Arsizio, si è sentito male durante il rientro da un’escursione, nell’ultimo tratto di salita che conduce alla cosiddetta Forca di Moggio, a quota 650 m., prima di proseguire per la discesa che in circa venti minuti lo avrebbe condotto alla fine del sentiero e quindi all’automobile.

I tentativi di rianimazione dei tecnici sanitari intervenuti con l’elicottero del 118 sono stati purtroppo vani e non si è potuto far altro che constatare il decesso del signore.

L’uomo si trovava in compagnia di un gruppo di escursionisti della SAF di Udine a cui si era aggregato.

La salma dello sfortunato escursionista è stata elitrasportata con l’elicottero della Protezione Civile. Sono intervenuti sul posto cinque tecnici del CNSAS Moggio e due finanzieri di Tolmezzo, tre dei quali hanno raggiunto gli escursionisti a piedi lungo il sentiero. L’intervento si è concluso poco dopo le ore 16.

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi