Acquisizione Fincantieri – Stx France, i ministri dell’economia sono fiduciosi

Roma – Alla vigilia del vertice tra Italia e Francia di Lione prevale la fiducia in merito alla partita Fincantieri-Stx.

Entrambe le parti in causa hanno infatti rilasciato dichiarazioni molto distensive, che prefigurano la concreta possibilità di giungere a un accordo.

“Sì, certo”. Così il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano se fosse fiducioso sulla vicenda.

Poco dopo gli ha fatto eco il ministro francese dell’Economia, Bruno Le Maire: “Sono fiducioso, perché stiamo nella giusta direzione, ma finché un accordo non è firmato non è firmato, quindi dobbiamo aspettare domani”. Per poi aggiungere: “Incrociamo le dita”.

Dopo due mesi di tensioni e trattative ad oltranza, dunque, mercoledì al vertice intergovernativo di Lione il presidente francese Emmanuel Macron e il premier Paolo Gentiloni firmeranno, come dimostra l’ottimismo della vigilia, l’accordo sui cantieri, prima tappa di un’alleanza che sarà subito civile e insieme getta le basi di una partnership nel settore della difesa navale tra Naval Group e Fincantieri.

Ma nelle intenzioni dei due presidenti, il ritrovato asse tra i due Paesi deve guardare oltre i dossier bilaterali e gettare le basi per una ricostruzione dell’Ue, che, come dimostra anche il voto tedesco, non è mai stata così a rischio.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi