Anziano scippato da un ragazzo del Kosovo: preso il ladro e restituita la refurtiva

Trieste – Nella serata del 7 novembre la Polizia di Stato di Trieste ha deferito in stato di libertà per furto con scippo un giovane di cittadinanza kosovara, A.K., da qualche mese maggiorenne, senza fissa dimora in città, già noto alle forze dell’ordine.

In tarda mattinata il giovane aveva borseggiato un anziano appena sceso da un bus della Trieste Trasporti in via Bonomea. Nel borsello, oltre ai documenti personali dell’uomo, c’erano un telefono cellulare e un portafoglio contenente circa 130 euro.

Il ladro era riuscito a far perdere le proprie tracce e a nulla erano servite le ricerche effettuate nell’immediatezza da parte degli equipaggi della Questura intervenuti in zona su richiesta di un passante che aveva aiutato l’anziano.

Anche nel pomeriggio sono proseguiti i controlli mirati al rintraccio del giovane, il quale, grazie a una precisa e attenta attività investigativa, è stato notato in serata all’esterno di un locale di ristorazione in piazza Goldoni da parte degli operatori della Squadra Volante.

L’episodio è stato ricostruito, quindi il giovane si è assunto la responsabilità del borseggio.

Con sé aveva il portafoglio con il denaro sottratto e poco dopo gli oagenti hanno recuperato in una zona boschiva vicina a via Bonomea il cellulare e il borsello contenente i documenti dell’anziano, che gli sono stati successivamente restituiti.

Dopo aver commesso il furto, il giovane si era recato a casa di un’amica che lo accoglieva saltuariamente e dove si era cambiato gli abiti.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi