Arriva Piazza Europa, la mostra mercato di prodotti enogastronomici e artigianali

Trieste – Taglio del nastro per Piazza Europa, la mostra mercato di prodotti enogastronomici e artigianali che dopo 6 anni di assenza torna alla grande a Trieste ad animare le vie del centro cittadino – da sabato 22 a martedì 25 aprile, dalle 9 fino a tarda sera – con ben 150 operatori provenienti da numerosissimi paesi europei e non solo, oltre che da svariate regioni italiane. Con tre new entry: Israele, Argentina e Brasile.

La manifestazione, inaugurata a Trieste 15 anni fa, promossa dalla Confcommercio-FIVA in co-organizzazione con il Comune di Trieste, vedrà, dal 22 al 25 aprile, chioschi e stand in un ampio arco di vie e piazze nel pieno centro cittadino, tra via delle Torri, via Paganini, piazza Sant’Antonio Nuovo, piazza Ponterosso, via Genova e anche via Mazzini (dalle Rive a via Imbriani) e piazza della Repubblica, pedonalizzate per l’occasione.

Tantissime e di tutti i tipi le proposte delle casette di Piazza Europa che, con i loro sapori e colori internazionali, trasporteranno il cuore di Trieste nel centro dell’Europa: dall’artigianato ai prodotti tipici.

E poi ancora dolci da tutto il continente, bevande e gastronomia per uno street food che a Piazza Europa diventa Gourmet. Molto ampio anche l’orario di apertura per favorire al massimo i visitatori, dalle 9 del mattino all’una di notte.

La previsione nei quattro giorni di apertura della manifestazione – annunciata dall’Assessore comunale al Commercio ed eventi correlati Lorenzo Giorgi – è  di raggiungere almeno le 200mila presenze. “L’intento – afferma Giorgi – è quello di offrire il più ampio respiro possibile a una manifestazione di particolare pregio e che nelle edizioni precedenti ha mostrato di venir sempre molto apprezzata dai triestini e di attirare numerosissimi visitatori da varie regioni e pure da Slovenia, Croazia e Austria. Con l’obiettivo non meno importante di attrarre anche potenziali clienti per il commercio ‘stanziale’ cittadino e al contempo  per il settore alberghiero”.

“Nella storia dei nostri Mercati Europei – aggiunge il Presidente Fiva, Giacomo Errico – Trieste è un luogo di alto valore simbolico: è qui che, nel 2001, ebbe luogo la prima manifestazione di questo tipo. È qui che tutto è nato, più di 15 anni fa, e dopo un’assenza di 6 anni, è un grande piacere tornare in questa città accogliendo l’invito della amministrazione comunale, in particolare da parte del sindaco Roberto Dipiazza e dell’assessore Giorgi. Un ringraziamento va alla massima collaborazione e disponibilità dimostrata dall’assessore e dalla macchina comunale, dai dirigenti e dai dipendenti  nell’ambito dell’organizzazione. Il Mercato Europeo è rinnovato nell’esposizione, ma ha mantenuto la sua anima: siamo sicuri che troveremo ancora l’apprezzamento e il favore dei triestini, per questa edizione di ritorno e tante altre ancora. Il Mercato a Trieste può contare su 500 espositori che assieme alle loro famiglie accrescono i numeri di affluenza anche negli alberghi cittadini per 4 notti consecutive”.

Il Mercato europeo sarà anche a Pordenone dal 5 al 7 maggio prossimi.

Informazioni: www.facebook.com/MercatoEuropeoTrieste
http://www.fiva.it/european_markets.html

All’inaugurazione, in piazza S. Antonio, erano presenti l’assessore comunale al Commercio ed eventi correlati Lorenzo Giorgi, l’assessore a Città e Territorio, Urbanistica, Luisa Polli, il direttore di Area Lorenzo Bandelli con il neo-direttore di Servizio Francesca D’Ambrosi, il funzionario Tomic Kristina, il presidente di Confcommercio-FIVA (Federazione Italiana Venditori Ambulanti) Giacomo Errico, Vincenzo Rovinelli della Flash srl.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi