Cade dal tetto di un mobilificio dismesso dopo aver scavalcato il recinto: ferito minorenne

Pordenone – Un ragazzo è caduto dal tetto di un capannone dismesso ferendosi. Nella mattinata dello scorso sabato 30 marzo due giovani di 16 e 17 anni hanno scavalcato la recinzione di un mobilificio dismesso situato in via Arine a Brugnera (Pn).

I due adolescenti si sono arrampicati lungo le scale esterne ed hanno raggiunto il tetto in eternit dell’immobile. Uno dei due ha camminato sul tetto che però, per le precarie condizioni, ha ceduto facendolo precipitare sul pavimento del capannone dopo un volo di circa 6 metri.

Si tratta di due studenti di un istituto professionale locale. Il ferito è stato portato in elicottero all’Ospedale civile di Udine. Non sono ancora state rese note le sue condizioni né la diagnosi ma non sarebbe in pericolo di vita.

Sul posto, insieme con gli operatori sanitari, sono intervenuti i Carabinieri dell’aliquota Radiomobile di Sacile (Pordenone). Accertamenti sono tuttora in corso.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi