Il carnevale a Trieste e Muggia, aria di festa e tante persone nelle piazze

Nonostante l’allarme generale provocato dall’emergenza coronavirus erano molte le persone domenica 23 febbraio in piazza Unità d’Italia a Trieste per festeggiare il carnevale. Decine i bambini e gli adulti in maschera. Giochi e musica, grazie anche al piccolo palco e alla presenza di un deejay. Attese anche a Muggia decine di migliaia di persone per il tradizionale carnevale muggesano.

A Muggia si è svolto nell’allegria generale il corso mascherato ed al termine sono stati proclamati i vincitori.

È stata la Compagnia Bulli e Pupe – per la quarta volta nella sua storia – ad aggiudicarsi con il tema “… speremo sia ciocolata!” la 67esima edizione del Grande Corso Mascherato presentato dalle Compagnie del Carnevale Muggesano, la cui perfetta riuscita come ogni anno si deve all’enorme dedizione e al grande lavoro di artigiani, sarti, costumisti e tutte quelle persone che all’interno delle otto Compagnie – la vera anima del Carneval de Muja – per dodici mesi l’anno mettono la propria opera al servizio del Carnevale Muggesano.

L’edizione 2020 ha rivelato ancora una volta un Carnevale Muggesano in grande spolvero, grazie a un’edizione salutata anche quest’anno da un grande successo con oltre 2000 maschere partecipanti alla Sfilata.

Il numeroso pubblico ha affollato l’intero percorso fin dall’ora di pranzo di domenica, attendendo poi assieme alle Compagnie e alle loro allegre bande sotto il Municipio la proclamazione del vincitore. Particolarmente curato come sempre l’aspetto dell’ordine pubblico, garantito, oltre che dal corpo della Polizia Locale, da 61 steward sistemati lungo tutto il percorso che anche quest’anno hanno affiancato l’imponente apparato delle forze dell’ordine attive sul territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi