“Invisibili”, video-inchiesta sui minori stranieri soli nel nostro Paese

Pordenone – Venerdì 7 aprile, alle ore 15, per Le Voci dell’Inchiesta, arriva a Pordenone “Invisibili “ il film inchiesta di Floriana Bulfon e Cristina Mastrandrea.

La manifestazione promossa da Cinemazero in collaborazione con Unicef e il Circolo della Stampa di Pordenone, propone il dramma dei bambini che raggiungono da soli l’Italia: dal sogno della “terra promessa” all’orrore della strada.

Nel documentario promosso dall’Unicef si raccontano le storie di Abdul, Fathi, Ibrahim, Mohammed, bambini costretti a vivere per strada e a vendere il loro corpo per non morire di fame. Vittime di pedofili nel centro nel centro di Roma, cuore d’Italia.

Bambini che si ritrovano a essere invisibili tra viaggiatori distratti e pellegrini.

Alle loro spalle lasciano macerie, guerre, ma anche affetti e da , una tragedia apparentemente scampata, ne trovano un’altra.

Le due registe scendono con la loro telecamera nei cunicoli maleodoranti in cui dormono, arrotolati in coperte sporche e bucate, fagotti buttati fra i sacchetti della spazzatura e il sogno infranto di scappare da un luogo per raggiungere la “terra promessa”.

Interverranno: Floriana Bulfon, giornalista, collabora con L’Espresso, Panorama, Linkiesta in tv si occupa di inchieste su criminalità, racket, armamenti, traffico di migranti e sanità.
Nel 2016 è stata vincitrice del Premio Cigana con un’inchiesta intitolata “Regeni, i misteri del Cairo” (in onda su Rai 1, nella trasmissione “Petrolio”).

Cristina Mastrandrea: nel corso della sua carriera ha documentato la crisi economica in Italia, la condizione femminile, il dramma dei migranti e il fenomeno dei giovani foreign fighters tunisini arruolati nell’Isis collaborando con Rai News 24, Vanity Fair e Gioia.
Hanno vinto il Premio Luchetta 2016 per il Miglior reportage Tv con l’inchiesta Noi, ragazzi dello zoo di Roma pubblicata da L’Espresso diretto da Toni Trupia e Mario Poeta.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi