La Pesistica Pordenone domina ancora una volta gli Italiani Assoluti

Pordenone – La Pesistica Pordenone sale in cattedra ai campionati italiani assoluti di specialità di Ostia. La squadra femminile si piazza prima sia nella classifica di strappo che in quella di di slancio, superando i professionisti delle Fiamme Oro e dell’Esercito. Tra le prestazioni individuali da segnalare la prova di Martina Bomben (nella foto) nella categoria fino a 49 kg, capace di alzare 72 kg nello strappo, aggiudicandosi il titolo, e di arrivare seconda nello slancio con 85 kg. Un risultato di rilievo anche a livello internazionale, che a livello europeo Under 17 varrebbe ora un terzo posto nello strappo e nella classifica totale. Impeccabile anche Cristal Pitman (-81 kg) oro in entrambe le specialità con 85 di strappo e 100 di slancio. Exploit di Elisa Crovato (anch’essa nella -81 kg), seconda nello strappo con 75 kg e terza nello slancio con 85. Fondamentali per il successo di squadra anche i punti conquistati dalle giovanissime Lisa Lotti (quarta in entrambe le prove) ed Eleni Battistetti (sesta nello slancio), che appena una settimana prima, sempre al PalaPellicone erano state protagoniste agli Italiani Under 17 e che hanno partecipato a questa seconda trasferta romana, benché entrambe debilitate dall’influenza.
Grande performance anche per la squadra maschile, seconda in entrambe le classifiche, che tra l’altro schierava l’atleta più anziano ed il più giovane in gara. Oro nello slancio (168 kg) e bronzo nello strappo per Marian Bojof (-102 kg), che a 42 anni suonati ha toccato l’apogeo della sua carriera agonistica. Due argenti per Christian Arena (-109 kg) con 129 kg e 161 kg, due quarti posti per Michele Zanette (-67 kg) con 103 kg e 122 kg e, dulcis in fundo, quarto posto (ottimo in prospettiva futura) per Simone Val, classe 2003, il più giovane in lizza, nella -73 kg.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi