Ladro col coltello aggredisce tre ragazze che fuggono e lo denunciano. Fermato dai Carabinieri

Pordenone – Tre giovani ragazze, due di 18 ed una di 19 anni, sono state aggredite alle spalle da un uomo armato di coltello.

Il fatto è avvenuto alle undici di sera di mercoledì 8 agosto mentre percorrevano a piedi via Cividale, in pieno centro cittadino di Pordenone.

L’uomo, che aveva il volto coperto da una maschera verde, impugnando un coltello, ha intimato alle ragazze di consegnarli il denaro.

Le giovani però sono riuscite a fuggire, mentre l’uomo si è dileguato a piedi per le vie del centro cittadino.

Subito le vittime dell’aggressione hanno allertato il numero di emergenza 112.

Si è così attivata l’Arma dei Carabinieri di Pordenone, la cui Sala Operativa ha provveduto immediatamente a diramare alla Sala Operativa della Questura le ricerche del rapinatore.

Grazie alla descrizione dell’uomo, una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico “Squadra Volante” della Questura di Pordenone, nel corso delle ricerche ha individuato in via Montello la persona segnalata.

L’uomo si trovava nei pressi di un bar. I Carabinieri lo hanno fermato ed identificato: si tratta di un cittadino italiano, S.D. le sue iniziali, di 29 anni, residente a Pordenone, con a carico un precedente di Polizia.

Al termine delle indagini, nel corso delle quali è stato rinvenuto e sequestrato il coltello utilizzato dal 29enne, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di tentata rapina aggravata.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi