Per Teatro a Leggio: “Belle amiche” con Sara Alzetta e Elke Burul con la regia di Daniela Gattorno al Bobbio

Trieste – Oggi, lunedi 20 gennaio alle 17.30 al Teatro Bobbio, nell’ambito del programma di teatro a leggìo, l’Associazione Amici della Contrada presenta l’ultima pièce di Renzo Stefano Crivelli: “Belle amiche” con Sara Alzetta e Elke Burul e con la regia di Daniela Gattorno.

Crivelli, studioso di letteratura inglese, affianca da anni la sua attività di critico letterario a quella di scrittore e di drammaturgo. Il testo é una satira sociale, abbraccia gli ultimi cinquant’anni di storia italiana.

Protagoniste sono due donne ormai cinquantenni, entrambe appartenenti alla media borghesia milanese, Steffy e Dorina, cresciute insieme sin dagli anni di liceo in un periodo della storia italiana complesso, legato alle grandi contestazioni studentesche. Le due amiche hanno vissuto i grandi innamoramenti politici della rivoluzione giovanile, nelle strade, con le sue ultime manifestazioni contestatarie dei poteri forti, e nelle università, attraverso le rivendicazioni di un’estensione del diritto allo studio anche alle classi sociali più deboli. Ma ad affossare gli ideali libertari degli anni giovanili sono poi subentrate nelle due amiche tutte le sollecitazioni capitalistiche del caso, con i richiami di una classe privilegiata la cui stabilità economica fornisce una serie di benefit collaterali: dall’abito firmato alla scelta giusta degli amici danarosi, allo sfoggio di gioielli, e di tutti i segni esteriori del successo. Lo si vede anche dalle scelte matrimoniali borghesi che contraddicono le loro prime infatuazioni per giovani coetanei “rivoluzionari” senza un quattrino. Ma..
«Questa moderna operetta – spiega la regista Daniela Gattorno – è una commedia amara a volte grottesca che mi ha ispirato un’atmosfera a tinte farsesche con l’utilizzo di costumi del ‘700, dei Rusteghi, Capricci di Paganini, un ritmo sopra le righe e toni leggermente esasperati».

Tesseramenti aperti anche nelle giornate delle letture di “Teatro a Leggìo”, tassativamente dalle 16 alle 17. Info su www.contrada.it

Print Friendly, PDF & Email

Condividi