Pericolo valanghe da forte a marcato. Pericolo di distacchi al passaggio anche di un singolo sciatore

Udine – Il Servizio Foreste e Corpo forestale regionale del Friuli Venezia Giulia ha divulgato il Bollettino valanghe aggiornato al 5 febbraio. Il grado di pericolo è stato portato a 3 (marcato) da 4 (forte) su tutte le Alpi e Prealpi del Friuli Venezia Giulia.

“Dopo le intense nevicate della scorsa settimana – si legge nel bollettino – si è verificata una abbondante attività valanghiva spontanea che ha, in parte, bonificato alcuni pendii in particolare quelli più ripidi. Sono però presenti diffusi accumuli da vento in tutte le esposizioni e quote, anche nelle radure del bosco, che non si sono ancora scaricati e che presentano scarsi legami con il vecchio manto che presentava croste dure da rigelo e da vento”.

“Sopra i 1500 m, nelle zone di accumulo, è possibile il distacco provocato di lastroni già al passaggio del singolo sciatore/escursionista. Per le escursioni in ambiti non controllati è richiesta una buona capacità di valutazione delle condizioni. In particolare sui versanti al sole sono ancora possibili distacchi spontanei, sia a lastroni che a debole coesione, sui pendii molto ripidi non ancora scaricati”.

Per i prossimi giorni il rischio resta a livello 3, almeno fino a giovedì 8 febbraio.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi