Rapinavano i turisti nelle aree di servizio, scoperti e arrestati dalla Polizia

Udine – Rapinavano i turisti nelle aree di servizio delle autostrade del Friuli Venezia Giulia e del Veneto: la Polizia ha scoperto e sgominato la banda criminale, composta da cittadini kosovari, che ha compiuto numerosi furti a danno dei viaggiatori.

L’operazione è stata effettuata al termine di indagini condotte dalla Sezione Polizia Stradale di Udine e Sottosezione di Palmanova, coordinata dal pm Andrea Del Missier della Procura di Pordenone, cominciate in maggio dopo due furti a turisti stranieri in un area di servizio sulla A4.

Sono 7 le persone arrestate – 4 in flagranza e 3 in esecuzione di ordinanza – tra i 20 e i 50 anni di età. L’ultimo arresto è stato eseguito in Germania; un altro componente è ricercato. Un’ottava persona è indagata in stato di libertà.

Secondo la Polizia stradale la banda prendeva di mira turisti o uomini d’affari stranieri e li distraeva fingendo di chiedere informazioni o forava gli pneumatici delle loro auto per poi prestarsi per aiutare.

Sono una quindicina gli episodi individuati; la Polizia ha recuperato parte della refurtiva tra macchine fotografiche, borse, oggetti e 4.500 euro in contanti in valute per lo più dell’Est europeo.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi