Il Rotary club Pordenone va “Alla scoperta della città”

Pordenone – “Far riscoprire agli stessi pordenonesi la propria città ed attrarre visitatori da fuori territorio, valorizzare gli aspetti urbanistici, culturali, paesaggistici e naturalistici in continuità per tutto l’anno e non solo occasionalmente durante gli eventi più importanti, rafforzare la collaborazione con gli entri promotori – così
il sindaco Alessandro Ciriani ha riassunto i contenuti della conferenza stampa di presentazione della manifestazione “Alla scoperta della città” promossa dal Rotary club Pordenone e dal comune di Pordenone in collaborazione con Pordenone Turismo, Pordenone with love, Promoturismo FVG e Sviluppo e Territorio.

Dal prossimo 2 settembre al 23 giugno del prossimo anno ogni sabato dalle 11 alle 12, con partenza dalla Loggia comunale, tre guide specializzate cureranno le visite guidate gratuite, (max 35/40 persone) illustrando le bellezze della città.

Lo faranno in italiano ed inglese, ma eventuali richieste saranno
soddisfatte anche in tedesco, francese e croato. Per le prenotazioni ci si dovrà rivolgere al consorzio Pordenone Turismo aperto dal lunedì al venerdì al tel. 0434 549427 o via email, all’indirizzo info@pordenoneturismo.it.

L’iniziativa che oggi presentiamo- ha commentato l’assessore al turismo Guglielmina Cucci – amplia l’offerta culturale al turismo di qualità in una strategia di più ampio respiro finalizzata a rilanciare l’immagine della città. E il turismo dunque è assieme ad altri elemento sinergico di questo rilancio”.

“Grazie all’impegno trasversale di questa Giunta la città vive oggi un nuovo positivo fermento: Pordenone è più viva, più attrattiva, più bella e animata. Proposte di qualità come questa, non sporadiche ma inserite in una logica di sistema voluta e perseguita da questa amministrazione, ampliano il ventaglio delle offerte e avvalorano le manifestazioni tradizionali e identitarie della città e del territorio e offrono nel quotidiano ai turisti e visitatori ma anche ai cittadini pordenonesi una motivazione e un’opportunità in più per visitare scoprire, riscoprire le bellezze di Pordenone”.

“Abbiamo pensato di completare il servizio di valorizzazione turistica e promozionale della città con questo nuovo progetto – è intervenuto il presidente del Rotary Club Pordenone Massimo Passeri – poiché
da anni siano presenti con diverse significative iniziative. Oltre alle attività di carattere sociale, siamo intervenuti nel settore turistico–culturale; sono state donate alla città più di 30 targhe affisse nei luoghi più sintomatici con la relativa spiegazione in italiano ed inglese; abbiamo modernizzato ed implementato il servizio con i Q-Code, cioè la lettura e la spiegazione dei luoghi di maggior pregio artistico-culturale”.

“Nostri interventi hanno riguardano la ristrutturazione del Campanile del Duomo, i dipinti di Corrado Cagli, il portale della chiesa del Cristo, il sostegno a diverse pubblicazioni ultima “Pordenone la città Dipinta” con analoga mostra allestita a Palazzo Bertoia”.

Inoltre sono intervenuti Sergio Lucchetta dell’Ascom ( l’ iniziativa contribuisce al rilancio del settore enogastronomico ed alberghiero), Luca Penna di Pordenone with love (quesat modalità di riscoperta della città diventa anche un sostegno alle attività fieristiche e commerciali), Marco Tullio Petrangelo di Promoturismo (tale proposta si fonda con il nostro l’obiettivo di estendere l’interesse turistico anche alle bellezze dei tre capoluoghi) e le tre guide turistiche Susi Moro, Simonetta De Paoli e Bankica Beric che
hanno accompagnato i partecipanti ad una breve visite della città

Print Friendly, PDF & Email

Condividi