Ruba zainetto dall’ambulanza, ladro denunciato per la seconda volta in pochi giorni

Trieste – L’8 marzo un delinquente abituale, dopo aver rubato uno zainetto da un’ambulanza, è stato denunciato per la seconda volta in pochi giorni.

Si tratta di un cittadino italiano, S.G.C., nato nel 1993 in Argentina e residente in città.

Il 7 marzo scorso S.G.C., già noto alle forze dell’ordine, era stato denunciato per aver tentato di rubare all’interno di un furgone in sosta in via Vespucci.

Il suo operato era stato notato dagli agenti della Squadra Mobile, che, insieme ai colleghi del Compartimento di Polizia Postale del Friuli Venezia Giulia, lo avevano identificato e denunciato.

Nella tarda mattinata di mercoledì, a seguito della notizia di un furto di uno zaino effettuato a bordo di un’autoambulanza in via D’Isella, riscontrando della anologie con l’episodio riportato e stando alla descrizione del presunto autore del reato, gli agenti della Squadra Mobile si sono messi sulle tracce del giovane ladro raggiungendolo in viale Campi Elisi.

Una volta fermato e identificato, questi veniva accompagnato in Questura e ammetteva di aver prelevato dal mezzo di soccorso uno zaino contenente un computer, un tablet ed effetti personali appartenenti all’autista, nonché una banconota da 20 euro. Altri 20 li aveva già spesi per del cibo. Il giovane aveva nel frattempo nascosto lo zaino nella cantina di casa.

Dopo le formalità di rito, S.G.S., è stato denunciato.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi