JUMBO – Quando il teatro prende vita sui muri della città

Jumbo è la mostra che ieri sera è stata inaugurata nell’atrio d’ingresso del Kulturni dom di Trieste (ingresso anche del Teatro Stabile Sloveno). L’occasione è data dai quindici anni di un felice connubio fra il TSS e il grafico Andrej Pisani, dell’agenzia Sintesi HUB, che ne cura l’immagine con estro artistico, impegno sociale e condividendo visualmente le intenzioni e la complessità del messaggio culturale che le stagioni del TSS propongono al proprio pubblico e all’intera città.

Sì, perché cuore della mostra e del lavoro di Pisani sono i manifesti che anno dopo anno propongono sui muri delle vie di Trieste le accattivanti immagini con cui narrare con grande capacità di sintesi e profondità il senso più originale di ciascuna produzione del cartellone dello Stabile Sloveno. Un’attività grafica e artistica che si completa con la progettazione anche dei programmi di sala, del web e di ogni altro gadget con cui promuovere l’attività del Teatro.

Pisani stesso ha scelto i manifesti che verranno esposti fino alla fine della stagione. Il TSS è un teatro che affonda le sue radici nella cultura slovena della città, ma che rappresenta al contempo la ricchezza di un’espressione artistica variegata, poliedrica e tradizionalmente aperta al dialogo e all’incrocio fra tendenze, culture, lingue. I manifesti del teatro diventano allora il manifesto di un’intenzione chiara e comprensibile a tutti. Parlare con un sapiente gesto espressivo del lavoro artistico di attori, registi, drammaturghi, narrando in fondo la vocazione più profonda dell’arte tutta, quella di raccontare la vita, esprimerla nella bellezza, presentarla a volte con ironia, sempre con eleganza e sensibilità.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi