Rugby: il Venjulia la spunta sul Pordenone in casa con uno scatto d’orgoglio. Le foto

Trieste – Domenica 19 novembre Venjulia rugby Trieste – Pordenone Rugby 20 – 14. La partita che il pubblico casalingo aspettava, fatta di orgoglio triestino contro una compagine più forte ma in questa circostanza sottotono.

Era nell’aria che oggi avrebbe fatto la differenza un piazzato e così è stato. Dopo il pari del Pordenone che rimette in equilibrio risultato (4-14) , grazie ad una meta tecnica per un clamoroso errore dei triestini, ecco che ai padroni di casa saltano i nervi dopo un brutto intervento sulla linea laterale dell’esterno del Pordenone che già in 14, si ritrovano in 13.

Anche Trieste perde un pezzo per reazione e la partita sembra perdere il filo giocato per finire in rissa, ma l’arbitro riesce a placare la foga dei giocatori e negli ultimi minuti Venjulia trova un piazzato che è sufficiente ad impedire il ritorno degli stanchi avversari, poi all’ultimo secondo ancora un piazzato che rende la vittoria dei giuliani più rotonda.

Venjulia alla fine merita la vittoria per il perfetto primo tempo e nonostante il grave errore che regala una meta tecnica ( una sorte di autogol nel calcio ) e il calo fisico ad inizio secondo tempo riesce poi a recuperare la testa e il risultato, rimasto in bilico fino a pochi minuti dalla fine.

Il Venjulia cresce ad ogni partita e punta a giocarsi il salto di categoria. Ultima nota “storica” è la presenza della RAI a bordo campo con riprese della partita… porterà fortuna?

Stefano Savini

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi