Sindaco e cittadini rendono omaggio ai feretri dei due Agenti della Polizia uccisi a Trieste il 4 ottobre

Trieste – Il Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza si è recato oggi pomeriggio, presente una grande folla di cittadini, al Famedio della Questura a rendere omaggio ai feretri dei due Agenti della Polizia di Stato uccisi il 4 ottobre scorso all’interno della Questura.

Il Sindaco si è trattenuto, in silenzioso raccoglimento, presso le bare dei due Caduti, accanto alla corona di fiori deposta dal Comune di Trieste fra i moltissimi omaggi floreali di tante persone.

“Oggi, qui, proviamo una grande commozione di fronte ai caduti – ha dichiarato il Sindaco Dipiazza – e anche una grande emozione nel constatare l’incredibile grande abbraccio con cui la popolazione di una città unita si è stretta attorno a essi, al dolore di tutta la Polizia e dei familiari dei giovani agenti, Pierluigi e Matteo.”

Lo stesso Sindaco Dipiazza ha disposto per la giornata di mercoledì 16 ottobre, in occasione dei funerali solenni dei due agenti, l’esposizione delle bandiere a mezz’asta in segno di lutto ed ha rivolto un invito ai cittadini e ai titolari delle attività commerciali a partecipare alle esequie.

In particolare raccomanda, in occasione del passaggio dei feretri, che procederanno dalla locale Questura, per le vie del Teatro Romano, largo Riborgo e San Spiridione fino alla Chiesa di Sant’Antonio Taumaturgo, di partecipare con modalità che tengano conto del momento luttuoso.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi