Trattamento di rifiuti senza autorizzazioni, indagini su società friulana

Udine – I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Udine hanno accertato che una società friulana, operante nell’ambito della produzione di conglomerati cementizi e bituminosi, ha stoccato e gestito in maniera illecita sin dal 2015 i rifiuti derivanti dalla lavorazione delle miscele bituminose necessarie al ciclo produttivo dell’azienda.

Nel corso delle verifiche i militari dell’Arma hanno constatato, all’interno di un’area di circa 1.200 metri quadrati, la presenza di oltre 4.000 metri cubi di rifiuti speciali derivanti dalla lavorazione delle miscele bituminose e di un tritovagliatore, il tutto a carattere abusivo.

L’azienda era priva delle necessarie autorizzazioni. Il titolare della società è stato denunciato a piede libero.

Sequestrati l’area di stoccaggio ed i rifiuti – così come l’impianto di trattamento dei rifiuti speciali – per un valore di circa 4 milioni euro.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi