Ancora quattro ragazzi coinvolti nello spaccio di droga a Pordenone: arrestati

Pordenone – Dopo il fermo del 16enne spacciatore pordenonese, altri quattro giovani, poco più che maggiorenni, sono stati arrestati per droga a Pordenone.

I quattro ragazzi sono tutti pordenonesi: si tratta di D.B.D. di 24 anni, con precedenti di polizia in materia di stupefacenti, C.F. di 19 anni, con precedenti specifici sempre in materia di stupefacenti; G.C. di 21 anni e Q.S. anche lui di 21 anni.

L’arresto è avvenuto nel corso di un controllo di Polizia poco lontano dal centro di Pordenone, nei pressi del Centro diocesano.

Verso la mezzanotte, gli agenti della Squadra Mobile hanno notato due autovetture sospette, una BMW serie 3 ed una Ford Fiesta, che imboccavano una strada bianca chiusa, laterale di via Revedole.

Gli agenti di polizia, ritenendo che gli occupanti delle due macchine potessero avere a che fare con attività illecite, hanno seguito le auto.

Raggiunte le vetture, i poliziotti hanno visto che gli occupanti delle si erano rapidamente scambiati qualcosa. Alla vista delle forze dell’ordine, hanno tentato di disfarsi degli involti.
Bloccati, i quattro sono stati immediatamente sottoposti a controllo e, nella vicina siepe, sono stati trovati tre sacchetti in plastica trasparente, uno saldato e due aperti, contenenti marijuana per un peso complessivo di gr. 476, come confermato dall’esame preliminare col narcotest/reagente per i cannabinoidi.

Colti in flagranza del reato di illecita detenzione di sostanza stupefacente ex art. 73 D.P.R. 309/90, i quattro giovani sono stati arrestati, condotti nel Carcere di Pordenone e posti a disposizione del P.M. dott. Barbaro Carmelo, della Procura della Repubblica di Pordenone.
Lo stupefacente era destinato a rifornire e soddisfare i canali di spaccio probabilmente ai giovanissimi, come era emerso durante il fermo di alcuni giovanissimi risultati essere coinvolti nello spaccio.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi