Barcolana del 50°, presentato il calendario: oltre 400 eventi. “C’ero anch’io” con partecipanti storici

Trieste – Si è svolta lunedì 24 settembre la conferenza stampa di presentazione della Barcolana 2018, edizione del 50°, tenutasi a Trieste nella sede delle Assicurazioni Generali, alla presenza delle istituzioni e degli sponsor.

Nel corso dell’incontro gli organizzatori della Barcolana hanno presentato il calendario eventi dell’edizione 2018, che conta oltre quattrocento manifestazioni, quasi tutte a ingresso gratuito, organizzate in partnership con le istituzioni locali, gli sponsor e oltre cento associazioni che nei mesi scorsi hanno messo in comune con Barcolana le proprie iniziative dedicate al mare.

Tra queste, anche la presenza della Nave scuola della Marina Militare Amerigo Vespucci e il sorvolo delle Frecce Tricolori, lo spettacolo di Bob Sinclair e la Notte Blu dei Teatri.

Sarà “C’ero anch’io” il filo conduttore della cinquantesima edizione della regata: “festeggiare i 50 anni della Barcolana – ha commentato Mitja Gialuz, presidente della Barcolana – significa prima di tutto festeggiare gli oltre centomila velisti che hanno partecipato alla regata nel corso della sua lunga storia: con “C’ero anch’io” vogliamo focalizzare l’attenzione su tutti i nostri protagonisti, tutti i velisti che, almeno una volta hanno partecipato alla regata”.

Da parte sua il governatore della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga ha sottolineato che la Barcolana “non è solo un importante evento sportivo, ma rappresenta un grande ed efficace strumento di promozione di tutto il nostro territorio. Oggi la sfida è vedere questa cinquantesima edizione, che sarà certamente straordinaria, come il punto di partenza per il futuro di questa magnifica regata”.

Fedriga ha confermato la volontà della Regione di “tenere altissima l’attenzione su questa regata che, grazie alla propria notorietà, permette di far conoscere Trieste e il Friuli Venezia Giulia in tutto il mondo. La nostra regione è un territorio ricco di grandi opportunità, e iniziative di rilevanza internazionale come la Barcolana fungono al contempo da attrattori di turisti e di investitori, favorendo così lo sviluppo del territorio”.

“Anche quest’anno parteciperò alla Barcolana – ha detto il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza – e siccome mi reputo anche una persona molto fortunata penso che la vincerò, perché arrivare secondi non serve e si diventa il primo degli sconfitti”.

Al di là della sfida velica, il sindaco Dipiazza ha inoltre confermato che “presto, a fine settembre inizio ottobre, sarà inaugurato il nuovo grande parcheggio che si sta completando sul terrapieno di Barcola e che sarà a disposizione per tutte le società sportive di vela e canottaggio che operano nella zona”.

“Tra i tanti appuntamenti in programma – ha concluso il primo cittadino – l’arrivo della Amerigo Vespucci e la partenza della regata salutata dalla Pattuglia Acrobatica Nazionale dalle Frecce Tricolori saranno alcuni dei momenti più suggestivi di questa cinquantesima edizione, che diventa e vuole essere sempre più un evento internazionale, segno di una Trieste che vuole crescere e farsi conoscere ancora di più e meglio nel mondo. Grazie a tutti e buon vento”.

Nel corso della conferenza stampa è stato annunciato l’accordo sottoscritto dalla Società Velica di Barcola e Grignano e le Assicurazioni Generali per consolidare la partnership quarantennale. Per il prossimo triennio, Generali sarà presenting sponsor accompagnando Barcolana nello sviluppo internazionale.

Generali, con questo accordo, potenzia il suo appoggio alla manifestazione attraverso attività come l’internazionalizzazione, già avviata nell’ultimo biennio, la promozione del legame con il territorio, dello sport, della cultura e della solidarietà.

Generali sarà al fianco di Barcolana lungo tutte le attività annuali, supportando la manifestazione nello sviluppo e consolidamento dei progetti che hanno permesso, a partire dal 2015, la grande crescita evidenziata dalla manifestazione.

“Per la Società Velica di Barcola e Grignano – ha affermato il presidente Gialuz – è un momento strategico: alla vigilia della cinquantesima edizione che oggi presentiamo assieme al Main Sponsor Generali siamo in grado già di guardare avanti, sapendo che potremo contare sul supporto crescente di Generali nelle prossime tre edizioni e in una sponsorizzazione che permetterà a Barcolana di sviluppare nuovi progetti: promozione del territorio, creazione di valore per Trieste e il Friuli Venezia Giulia, sviluppo e salvaguardia di temi fondamentali, quali la cultura del mare, lo sport praticato a tutti i livelli, il volontariato e l’impegno dei cittadini nella costruzione di un evento che è patrimonio di tutti”.

“Generali è orgogliosa di supportare la crescita di Barcolana in Italia e nel mondo – ha affermato il presidente di Assicurazioni Generali, Gabriele Galateri di Genola – crediamo in questa manifestazione e nelle sue potenzialità di crescita, a favore del territorio, della comunità, dello sport. Per questo, come player globale presente in 50 Paesi, desideriamo contribuire ad aprirla ancora di più al mondo, portando la nostra esperienza, i nostri progetti, la nostra capacità imprenditoriale”.

“È per noi un motivo di vero orgoglio sostenere un evento come la Barcolana – ha aggiunto il Country Manager e Ceo di Generali Italia e Global Business Lines, Marco Sesana – che negli anni è riuscita a diventare il più suggestivo e importante evento velistico a livello internazionale e una vetrina straordinaria per la città di Trieste, sede storica della nostra Compagnia. Generali sostiene lo sport, la prevenzione e lo stile di vita sano. Perciò le iniziative che, come la Barcolana, favoriscono l’aggregazione e lo stare bene insieme rappresentano a pieno i nostri valori”.

(Nella foto d’archivio: Barcolana 2013)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi