Benzina agevolata: confermata fino al 30 settembre. Resta lo sconto in più per veicoli ibridi

Trieste – Come previsto dalla manovra di bilancio approvata qualche giorno fa, sono confermati fino al 30 settembre 2019 gli incentivi regionali per l’acquisto dei carburanti per l’autotrasporto. Lo ha deciso la Giunta regionale su proposta dell’assessore all’Ambiente ed energia Fabio Scoccimarro.

Le agevolazioni regionali continueranno a valere in totale 21 centesimi al litro per la benzina e 14 centesimi per il gasolio nei comuni di zona 1 (zone confinarie a contributo maggiorato), nonché 14 centesimi al litro per la benzina e 9 per il gasolio nei comuni di zona 2 (a contributo base).

Confermato anche lo sconto di 5 centesimi aggiuntivi per le auto ibride quale segnale per incentivare l’acquisto di auto ecologiche.

“Abbiamo ritenuto doveroso – spiega Scoccimarro – continuare nel solco già tracciato confermando l’agevolazione ai cittadini del Friuli Venezia Giulia nelle fasce già previste e quindi anche ai possessori di macchine Euro 1, 2, 3, 4: vogliamo così mantenere la situazione di vantaggio e convenienza nel rifornimento in Friuli Venezia Giulia, evitando l’inquinamento derivante dal ‘turismo del pieno’ oltre confine”.

“In futuro – aggiunge l’assessore – cercheremo ancora sistemi più incentivanti, in sintonia con la visione che abbiamo impresso alla politica ambientale per giungere, anche con il contributo pubblico, ad un Friuli Venezia Giulia a emissioni zero”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi