In canale dopo furto, poliziotti lo salvano da assideramento

GORIZIA – Dopo aver rubato assieme a un complice dei motori marini, cerca di sottrarsi alla Polizia gettandosi in un canaletto di scarico, ma rischia di morire assiderato, e viene salvato dagli stessi agenti.

L’episodio è avvenuto giovedì scorso, 15 febbraio, a Monfalcone (Gorizia), in una società nautica nei pressi del canale Locovaz, ed è stato reso noto oggi dalla Questura di Gorizia.

Dopo più di un’ora di ricerche, l’uomo è stato scovato a un centinaio di metri di distanza dal primo, completamente immerso nelle acque gelide del canale e intrappolato nella fitta vegetazione.

Estratto a fatica dai rovi che lo bloccavano, era irrigidito e senza forze, venendo soccorso dagli agenti, che lo hanno coperto con i propri abiti.

L’uomo è stato quindi caricato di peso nell’auto di servizio e portato d’urgenza presso al pronto soccorso, dove gli è stata riscontrata una grave ipotermia.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi