Caso Regeni: via libera alla Commissione d’inchiesta. Genitori di Giulio al Salone dei Libri

Roma – Via libera in commissione Esteri della Camera al testo base per l’istituzione di una commissione d’inchiesta sul ricercatore friulano Giulio Regeni.

A votare a favore il Movimento 5 stelle, il Pd, Liberi e uguali e anche la Lega che, secondo quanto viene riferito, dovrebbe presentare emendamenti.

Si sblocca così l’esame del provvedimento, atteso in Aula fra la fine del mese e gli inizi di maggio. Il testo sul quale il M5S, riferiscono fonti pentastellate, ha voluto puntare con decisione è formulato sulla falsariga di quello presentato la scorsa legislatura.

Prosegue senza sosta intanto l’impegno a tenere alta l’attenzione dei media sulla vicenda per scongiurare il rischio che questa finisca tra i tanti omicidi di regime archiviati dalle cronache.

Infatti, i genitori di Giulio Regeni, Paola e Claudio, saranno presenti al Salone Internazionale del Libro di Torino, dove il 9 maggio prossimo alle 10.30 inaugureranno lo spazio dedicato ai giovani in una conversazione con il direttore di Radio3 Marino Sinibaldi.

Nell’incontro si racconterà non solo la domanda di giustizia e di verità in memoria di Giulio, ma anche il lavoro del figlio in Egitto e dei desideri che, prima di morire, nutriva per il suo futuro di giovane cittadino del mondo.

Con i genitori di Giulio, anche Alessandra Ballerini, l’avvocato che sta lavorando per ottenere verità e giustizia.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi