Celebrato il Giorno della Memoria, iniziative di spicco del Friuli Venezia Giulia

FVG – Iniziative importanti del Friuli Venezia Giulia nella ricorrenza del Giorno della Memoria delle vittime della Shoah 2020.

Alla vigilia della consueta, solenne celebrazione nella Risiera di San Sabba a Trieste, avvenuta alle 11 del mattino del 27 gennaio, il Consiglio comunale del capoluogo ha approvato, all’unanimità, il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre.

Sono numerosi i comuni italiani che le hanno conferito questo onore: tra gli altri, Palermo, Genova e Torino.

L’on. Segre, 89 anni, è stata nominata senatrice a vita dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella il 19 gennaio 2018 “per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo sociale”.

La sua attività nel campo della testimonianza degli orrori della Shoah aveva avuto inizio negli anni Novanta con la sua partecipazione al film-documentario “Memoria” di Ruggero Gabbai.

Il film è stato realizzato con le interviste a 93 “testimoni” ebrei sopravvissuti alla deportazione ed ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali.

La senatrice Segre ha portato la sua testimonianza in numerose occasioni, soprattutto nelle scuole, incontrando migliaia di ragazzi.

E proprio un gruppo di giovanissimi del Friuli Venezia Giulia, gli studenti della scuola media Giovanni Pascoli di Polcenigo, è tra i vincitori del Concorso nazionale promosso dal Ministero dell’Istruzione “I giovani ricordano la Shoah”.

Nel giorno della Memoria, celebrato al Quirinale, il Presidente della Repubblica ha premiato tre scuole secondarie di primo grado che si sono distinte per dei progetti in ricordo della shoah.

Tra queste, e per il secondo anno consecutivo, è stata premiata la scuola media Giovanni Pascoli di Polcenigo per “il lavoro, creativo e originale costituito da una scacchiera il cui valore simbolico suggerisce la possibilità di dare “scacco matto” a episodi di emarginazione e discriminazione subiti da atleti di ieri e di oggi.”

Nell’occasione della premiazione sono intervenute la Presidente dell’UCEI, Noemi Di Segni, e la Ministra Lucia Azzolina. Qui il video della premiazione.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi