Centrodestra: ufficializzata la candidatura di Renzo Tondo alla presidenza della Regione

Trieste – Il Centrodestra alla fine ha fatto quadrato sul nome di Renzo Tondo quale candidato alla presidenza della Regione Friuli Venezia Giulia. La decisione è stata presa nella serata del 16 marzo dopo un susseguirsi di comunicati e smentite.

Una candidatura che “veramente unisce” la coalizione di centro destra. È il commento a caldo di Renzo Tondo, eletto in Parlamento alle ultime elezioni e da stasera nuovamente candidato alla presidenza della Regione Fvg, per la terza volta nella sua carriera politica, ed è già stato presidente della Regione dal 2001 al 2003 e dal 2008 al 2013.

“Sono orgoglioso e sereno, è prevalso il senso di responsabilità. Sul piano delle scelte personali avrei preferito stare a Roma ma, per come si stavano mettendo le cose nel centrodestra, ho accettato la candidatura”.

Sul nome di Tondo è confluito il consenso di tutte le parti della coalizione. “Non mi tremano i polsi – ha aggiunto Tondo – ma qualche preoccupazione ce l’ho: tornare qui con i problemi che ci lascia Debora Serracchiani e con una macchina regionale in difficoltà… so cosa vuol dire”. Tuttavia Tondo, che è stato presidente della Regione Fvg già due volte in passato, non ha nascosto una forte “soddisfazione personale”.

La Lega Nord ha dato il suo via libera alla candidatura Tondo ed ha reso nota la decisione con un comunicato: “Ringraziando Massimiliano Fedriga per la sua disponibilità a candidarsi alla guida della sua Regione, gesto di generosità che ha avuto il merito di ricompattare un centrodestra che fino ad oggi non aveva trovato una posizione comune, sosteniamo la candidatura del già governatore Renzo Tondo per liberare finalmente questa splendida regione dal malgoverno del Pd e dell’accoppiata Serracchiani-Bolzonello. Lunedi 19 marzo Matteo Salvini sarà a Udine per ringraziare gli elettori dello straordinario risultato del 4 marzo che ha visto la Lega primo partito con il 26% dei voti e per lanciare la campagna elettorale del Friuli Venezia Giulia per il rinnovo del governo regionale il 29 aprile”.

Il capogruppo alla Camera e segretario della Lega del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga inizialmente aveva dato la sua disponibilità a candidarsi: “Visti i disastri fatti dalla gestione Serracchiani-Bolzonello e la situazione venutasi a creare – aveva detto – sento il dovere morale e politico di mettermi a disposizione della mia amatissima terra, il Friuli Venezia Giulia. Non intendo abbandonarla perché penso e credo di poter fare moltissimo per la mia gente”.

Nella giornata di venerdì le formazioni politiche di Centrodestra sono infine riuscite a convergere sulla candidatura di Tondo, dopo il muro di Forza Italia sull’ex governatore: “il candidato alla presidenza della Regione Friuli Venezia Giulia indicato dalla coalizione di centro-destra (FI, FdI, Lega, NCI) è Renzo Tondo – dichiarava una nota di Forza Italia, diramata nel primo pomeriggio -. La sua grande esperienza, la perfetta conoscenza della macchina regionale, la coerenza di un impegno politico nel centro-destra ne fanno il candidato ideale per vincere e soprattutto per assicurare alla Regione cinque anni di buon governo al servizio dei cittadini, quello che la coalizione propone agli elettori a livello nazionale e locale”.

Renzo Tondo, nelle elezioni che si svolgeranno il 29 aprile, avrà come avversari Sergio Bolzonello, attuale vicepresidente della Regione, sostenuto dal Centrosinistra e Alessandro Fraleoni Morgera, candidato del Movimento 5 Stelle.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi