Furti in città italiane, arrestata al confine cittadina bulgara

Trieste – Una cittadina bulgara di 27 anni, E.Z. le sue iniziali, è stata arrestata l’altro ieri all’alba in località Fernetti dagli agenti del Settore Polizia di Frontiera di Trieste.

La giovane, che viaggiava a bordo di un autobus bulgaro diretto in Spagna, era destinataria di un ordine di carcerazione emesso nell’aprile 2016 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pesaro.

E.Z. è stata condannata a un anno, sette mesi e quattordici giorni per il reato di furto aggravato commesso in concorso con altre persone in varie città italiane.

La cittadina comunitaria si trova ora nel carcere locale di via del Coroneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’arresto della cittadina bulgara è avvenuto nell’ambito delle consuete attività di retrovalico mirate alla prevenzione e repressione della criminalità transfrontaliera.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi