Giunti a Udine la notte tra venerdì e sabato un centinaio di profughi

Udine – Sono arrivati nella notte tra venerdì 30 giugno e sabato 1° giugno a Udine cento profughi sbarcati giovedì scorso a Salerno, destinati a essere accolti nel capoluogo friulano.

Si tratta di un gruppo di uomini, in prevalenza eritrei e somali, ma anche appartenenti a diverse nazionalità dell’Africa sub-sahariana. Sono stati accompagnati alla caserma Friuli di Udine dove sono ospitati dopo essere stati sottoposti alle visite mediche di controllo.

Due di essi sono stati dirottai per accertamenti medici più approfonditi.

La Questura di Udine sta completando le procedure di censimento e di identificazione del gruppo anche per capire se vi siano minori non accompagnati che nel caso verranno affidati ad altre specifiche strutture.

I circa 100 migranti sono stati tutti fotosegnalati prima della loro partenza. Cinquanta sono arrivati dalla Calabria e altri 50 da Salerno.

Ad attenderli anche il prefetto Vittorio Zappalorto. Ora questi cento nuovi profughi di Udine dovrebbero essere smistati nel territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi