Il giovane gradese rimasto a Wuhan in Cina con la febbre non è affetto dal coronavirus

Gorizia – Il giovane studente di 17 anni di Grado rimasto a Wuhan in Cina non è affetto dal coronavirus. Lo confermano fonti della Farnesina.

Il ragazzo, che non era potuto partire perché con la febbre, era stato sottoposto al test per verificare l’eventuale contagio.

Lo studente, originario di Grado (Gorizia), era in Cina per un anno di studio, nell’ambito del progetto di Intercultura, ed era ospitato da una famiglia locale che vive a 400 chilometri dalla città focolaio del virus.

Nelle scorse settimane, era andato in vacanza insieme alla famiglia cinese che lo ospitava in una località vicino a Wuhan per le festività del Capodanno, poi annullate in tutto il Paese.

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi