La mostra “Il Rinascimento di Pordenone”al museo Correr: incontro con Caterina Furlan

La mostra “Il Rinascimento di Pordenone”, allestita con successo nella città sul Noncello e visitabile fino al 2 febbraio, è sbarcata nella laguna di Venezia, al Museo Correr (salone da Ballo) nel sestiere di San Marco.

Qui, nei giorni scorsi, la professoressa Caterina Furlan (curatrice insieme a Vittorio Sgarbi della rassegna pordenonese) ha tenuto una conferenza sul tema “Il Rinascimento di Pordenone tra Venezia e il Friuli” mettendo in primo piano la figura straordinaria del massimo pittore friulano del cinquecento: Giovanni Antonio de’Sacchis detto il Pordenone che seppe animare la scena artistica lagunare in un confronto con il pittore ufficiale della Serenissima Tiziano Vecellio.

L’incontro al Correr, sostenuto dall’Ascom-Confcommercio di Pordenone, è stato introdotto dall’assessore alla cultura del Comune di Pordenone Pietro Tropeano, poi seguito negli interventi da Guglielmina Cucci (assessore Turismo) e dal responsabile del museo Andrea Bellieni.

Presenti, fra gli altri pordenonesi giunti numerosi all’evento, Giovanna Santin vicepresidente Ascom, accompagnata dal responsabile relazioni pubbliche e ufficio stampa Lorenzo Cardin, la quale si è detta lusingata per l’iniziativa che da prestigio e valore alle due città (per altro i musei civici di Venezia hanno prestato alcuni dei materiali in esposizione alla mostra a Pordenone), il presidente del Consorzio Pordenone Turismo Sergio Lucchetta, la presidente Fidapa Sonja Pin e per il Rotary club Pordenone Alberto Quagliotto.

(nella foto: il gruppo al Correr)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi