Leishmaniosi: come difendere i cani dai pappataci

La leishmaniosi è una malattia infettiva e contagiosa, che interessa i nostri amici a 4 zampe e che purtroppo ha conseguenze molto gravi sulla loro salute. Il cane affetto da leishmaniosi infatti provoca dei disturbi che si aggravano sempre di più e non esiste una vera e propria cura per questa patologia. Purtroppo, anche riconoscerla non è semplice perché in molti casi rimane asintomatica per diverso tempo e quando iniziano a comparire le prime problematiche in modo manifesto è spesso troppo tardi per riuscire a fare qualcosa. La leishmaniosi quindi è una malattia che non deve essere mai sottovalutata: un vero e proprio pericolo per il nostro amico a 4 zampe ma anche per noi.

Pappataci: i responsabili della leishmaniosi

Questa patologia non può essere trasmessa dal cane all’uomo, ma se il nostro animale è stato contagiato significa che siamo a rischio anche noi. A causare infatti la leishmaniosi sono i flebotomi, conosciuti comunemente con il nome di pappataci. Si tratta di insetti molto simili alle zanzare, con lunghe ali ed il corpo ricoperto di peluria. Quando mordono e succhiano il sangue, rischiano di veicolare i parassiti responsabili della leishmaniosi e sono quindi molto pericolosi, sia per noi che per i nostri amici a 4 zampe!
Purtroppo i pappataci sono diffusi anche in Italia e non sono proprio pochissimi i casi di leishmaniosi tra gli animali. Dobbiamo quindi preoccuparci seriamente di questo pericolo, tenendo in considerazione che generalmente i flebotomi risultano più attivi nel periodo che va da maggio ad ottobre. In primavera ed in estate è quindi importantissimo proteggere i nostri animali da questi insetti e fortunatamente esistono diverse soluzioni per farlo.

Come prevenire il rischio di leishmaniosi?

Come abbiamo appena accennato, esiste un modo per prevenire il rischio di leishmaniosi e proteggere quindi i nostri animali domestici. In commercio infatti possiamo trovare diversi prodotti antiparassitari specificatamente pensati anche per tenere lontani i pappataci. Alcuni di questi sono indicati per diverse tipologie di insetti, ma se nella zona in cui vivete esiste un reale rischio di contrarre la leishmaniosi, vi conviene acquistare un prodotto specifico per i flebotomi.
A tal proposito, l’unico collare antiparassitario specificatamente pensato per repellere i pappataci è Scalibor. Questo prodotto, disponibile in diverse misure a seconda della taglia e del peso del cane, offre una copertura di 4 mesi e protegge l’animale anche da pulci e zecche. Il collare è in grado non solo di repellere questi pericolosi insetti ma anche di ucciderli, quindi garantisce una protezione completa contro il rischio di contrarre la leishmaniosi.
Attualmente, non esistono altri prodotti simili, specifici contro i pappataci come Scalibor e ci sentiamo quindi di consigliarlo perché tra tutti questo è stato l’unico che fino ad oggi ha ottenuto delle recensioni ottime. Prevenire il rischio di leishmaniosi è davvero importante, perché questa malattia può anche portare al decesso del nostro amico a 4 zampe e non deve mai essere sottovalutata. Con un semplice collare come Scalibor possiamo risolvere il problema e tenere protetto il nostro cane da questa patologia così rischiosa.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi