Minori stranieri non accompagnati intercettati dalla Polizia Ferroviaria

Udine – Quattro minori stranieri non accompagnati sono stati intercettati lo scorso 14 marzo dalla Polizia Ferroviaria della provincia di Udine durante un controllo di routine. Al termine degli accertamenti sono stati affidati ad istituti locali che si occuperanno di vitto, alloggio, istruzione ed inserimento sociale dei ragazzi.

La Polizia inoltre ha intercettato tre cittadini extracomunitari, che sono stati segnalati alla competente Autorità giudiziaria per reati connessi alle norme sull’immigrazione oltre che deferiti per avere attestato false generalità all’atto del controllo di polizia.

Nel servizio di sorveglianza sono stati impiegati 44 Agenti della Sezione Polizia Ferroviaria di Udine e dei Posti Polfer di Tarvisio, Gemona e Cervignano, che hanno controllato complessivamente 19 stazioni ferroviarie e siti sensibili, n. 82 treni, n. 30 veicoli, identificando 34 persone, tra cui un cittadino italiano che è stato deferito in stato libertà all’Autorità giudiziaria e segnalato al Tribunale di Sorveglianza per inosservanza delle prescrizioni relative alla sorveglianza speciale.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi