Accoltellamento alla stazione dei bus di Udine, arrestato cittadino dell’Algeria

Udine – È stato arrestato dalla Polizia e si trova in carcere con l’accusa di tentato omicidio il cittadino algerino, di 24 anni, che nel pomeriggio del 14 febbraio ha aggredito un cittadino marocchino, di 34 anni, all’ingresso della stazione dei bus a Udine, ferendolo con più coltellate.

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, il giovane ha aggredito improvvisamente l’uomo alle spalle, colpendolo con un primo fendente a una coscia.

La vittima ha provato a difendersi, ne è nata una colluttazione al termine della quale quest’ultima ha riportato ferite da difesa sulle braccia.

I due sono finiti contro la vetrina di un negozio frantumandola, prima che i poliziotti delle Volanti, che si trovavano sul lato opposto dell’autostazione per un altro intervento, riuscissero a bloccare e disarmare l’aggressore.

Nei confronti dell’algerino era già stato emesso un ordine di espulsione del Questore. La vittima è stata dimessa dall’ospedale con una prognosi di 10 giorni. Ancora da accertare le ragioni dell’aggressione.

(fonte: Ansa)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi