Movimento Sardine contro la guerra. 11 minuti di silenzio in piazza Duomo ad Aviano

Pordenone – Il movimento delle Sardine di Pordenone ha organizzato in piazza Duomo ad Aviano domenica 12 gennaio alle 17 un “flash mob” per la pace, una mobilitazione silenziosa per ripudiare il ricorso alle armi in questi primi giorni del 2020 in cui il Medio Oriente è scosso più che mai da venti di guerra.

Oltre 300 i partecipanti secondo le stime ufficiali. Come da programma, diversamente da quanto avvenuto nei raduni delle Sardine a Monfalcone e Udine, dove aveva prevalso l’aspetto politico nazionale, in questa circostanza al centro della manifestazione c’è stata la richiesta di pace nel mondo.

“La località è stata scelta perché qui è presente una tra le più grandi base americane operative d’Europa – scrivono le Sardine di Pordenone in una nota -. È un flash mob per la pace, un flash mob che ripudia la guerra”.

“È stato deciso di farlo in tempi brevissimi vista l’attuale situazione internazionale, certi che le sardine risponderanno all’appello. Ci troveremo per leggere l’articolo 11 della Costituzione, poi osserveremo 11 minuti di solenne silenzio. Un silenzio per pregare, un silenzio per pensare, un silenzio per meditare, un silenzio assordante”.

In piazza le Sardine hanno letto l’articolo 11 della Costituzione: “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo” – e poi hanno osservato 11 minuti di silenzio. Al termine sono state intonate Imagine di John Lennon e Bella Ciao.

(Foto dal video Facebook di 6000 Sardine FVG)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi