Aveva nello zainetto un chilo di hashish, arrestato dalla Polizia

Trieste – La Polizia di Stato ha arrestato un cittadino di nazionalità afgana, trovato in possesso di circa 1 kg di hashish. L’operazione è il risultato dell’intensificarsi di specifici servizi in materia di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti.

Intorno all’una di notte del 18 marzo le pattuglie della Squadra Mobile hanno effettuato mirati controlli agli arrivi dei passeggeri presso i convogli della stazione ferroviaria; l’attenzione degli investigatori è stata attirata da un giovane straniero che, portando in spalla uno zainetto, alla vista degli operatori cercava di allontanarsi rapidamente, percorrendo la limitrofa via Gioia, dove veniva raggiunto e sottoposto a controllo.

Il giovane afgano, identificato per Khan Salman, classe 1997, disoccupato, residente a Trieste, una volta fermato, ha subito manifestato segni di nervosismo, così da essere sottoposto ad accurata verifica.

Nascosti all’interno dello zaino sono stati rinvenuti dieci panetti di hashish, del peso complessivo di circa 1 kg., che, spacciati al dettaglio, avrebbero potuto consentire un guadagno di oltre 10mila euro.

Il giovane è stato tratto in arresto e posto a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trieste che coordina le indagini.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi