Neve di primavera sui monti del Friuli e tanta pioggia in pianura

Palmanova – La perturbazione fredda giunta domenica 28 aprile ha portato neve e pioggia in Friuli Venezia Giulia.

Copiose nevicate hanno imbiancato le Dolomiti centro-orientali, da Sesto in Pusteria al Bellunese ed alla Carnia, con apporti di neve fresca nell’ordine dei 30-50 cm oltre i 1500 metri e fiocchi che localmente si sono spinti anche al di sotto dei 700-900 m.

Il maltempo ha continuato a tempestare la regione fino alle prime ore di lunedì, con nuove nevicate in montagna e rovesci in pianura.

A Sappada il manto nevoso ha raggiunto i 40 cm, cogliendo di sorpresa chi ha approfittato del ponte per trascorrere qualche giornata in montagna. Disagi fra gli automobilisti anche perché siamo fuori dal periodo di obbligo di gomme invernali.

Notizie migliori per martedì 30 e mercoledì 1° maggio: sulla nostra regione il tempo sarà in miglioramento, con ampie schiarite. Sulle zone alpine sarà possibile instabilità residua specie nelle ore pomeridiane. Le temperature sono in aumento.

Foto: fermo immagine webcam Piancavallo – Nevelandia. Credits: Promotur

Print Friendly, PDF & Email

Condividi