Novità per la Cineteca del Friuli che si affianca al sistema delle mediateche del FVG

Gemona (Ud) – A partire da marzo 2017, la Cineteca del Friuli si affianca al Sistema delle Mediateche FVG adottandone il regolamento e condividendo le finalità che riguardano una catalogazione libraria condivisa e l’accesso e fruizione delle opere e dei documenti audiovisivi da parte delle istituzioni scolastiche, universitarie e di tutti i cittadini. Per cui in un unico catalogo sono raccolti tutti i libri di cinema e gli audiovisivi disponibili in Regione per la consultazione e il prestito.

La Biblioteca Angelo R. Humouda della Cineteca del Friuli è il più consistente fondo specializzato della regione e uno dei più aggiornati esistenti in Italia. Costituito a partire dalle collezioni personali di Livio Jacob e Piera Patat, è stato gradualmente integrato con scambi, donazioni e acquisti.

Le più importanti acquisizioni sono state, nel 1989, quella della biblioteca personale di Angelo R. Humouda, di Lorenzo Codelli  nel 1997, di Alexander Walker nel 2003 e di Mario Quargnolo già a partire dagli ’80 e dopo la sua morte. Altre notevoli donazioni librarie provengono da Davide Turconi, Sergio Grmek Germani, Carlo Montanaro, Paolo Cherchi Usai, Renata Gorgani.

Diverse centinaia di volumi sono dedicati alle cinematografie nazionali. Particolarmente ricca è la sezione sui paesi asiatici, che include anche molti testi in originale, e ancora di più sono le monografie sulle personalità del cinema: registi, attori, animatori, direttori della fotografia, sceneggiatori, scenografi, ecc. Oltre 800 sono le riviste italiane e straniere, storiche e correnti.

Le ricerche sui materiali schedati, oltre 20.000 titoli, si possono effettuare sul catalogo in rete ad accesso pubblico della Cineteca e ora anche attraverso l’Opac del Sistema regionale delle mediateche del Friuli Venezia Giulia www.mediatechefvg.it/opac/.

Il Sistema delle mediateche è un sistema bibliotecario regionale composto dalla Mediateca Cinemazero di Pordenone, dalla Mediateca Mario Quargnolo di Udine, dalla Mediateca Ugo Casiraghi di Gorizia e dalla Mediateca La Cappella Underground di Trieste. Il Sistema conta oltre 24.000 utenti iscritti in tutta la regione Friuli Venezia Giulia e ha conservato e catalogato un patrimonio librario e audiovisivo di 65.000 volumi dedicati al cinema e all’audiovisivo, cui ora si aggiungono le collezioni della Cineteca di Gemona.

Si viene così a configurare una rete regionale di Cine-mediateche unica in Italia e un piccolo ma concreto esempio delle potenzialità d’interazione in ambito culturale.

[Serenella Dorigo]

Print Friendly, PDF & Email

Condividi