A Pordenone in Fiera “Ortogiardino” Salone della floricoltura, orticoltura, vivaismo

Pordenone – Al via sabato 4 la 38ª edizione di Ortogiardino, Salone della floricoltura, orticoltura, vivaismo in programma alla Fiera di Pordenone dal 4 al 12 marzo 2017.

Con un pubblico di visitatori che ormai da molti anni sfiora le 70.000 presenze da tutto il Nordest, questa manifestazione è il più importante appuntamento in Italia nel settore dell’ortoflorovivaismo sia per gli appassionati del verde domestico sia per gli operatori professionali.

Si attendono numerosi visitatori stranieri, soprattutto nei weekend: arrivano a Pordenone da Slovenia, Croazia e Austria.

I 25.000 mq di aree coperte della Fiera si trasformano, durante i nove giorni di manifestazione, in una spettacolare festa della natura dove grandi allestimenti a giardino si alternano a circa 300 stand commerciali con tutto quello che serve per rinnovare terrazzi e aree verdi.

Quest’anno è ancora più comodo fare acquisti in fiera: per agevolare il trasporto delle merci Pordenone Fiere mette in vendita negli info-point dell’ingresso Nord e Centrale un pratico trolley griffato Pordenone Fiere al prezzo di 7 €.

Per chi decide di acquistare piante molto grandi è attivo inoltre (solo sabato e domenica dalle 14.00 alle 19.00) un servizio di ritiro merci accanto all’ingesso sud dove le auto potranno entrare nel quartiere fieristico  per il tempo necessario a caricare gli articoli. Sempre qui i visitatori potranno anche noleggiare carrelli per il recupero e il trasporto dei materiali dagli stand degli espositori.

Il successo di Ortogiardino è legato anche al ricco programma di eventi collaterali che fanno da contorno ai giardini e allo shopping verde dei visitatori.

Pordenone Orchidea

Regina incontrastata di Ortogiardino è l’orchidea, protagonista della storica mostra mercato a lei dedicata “Pordenone orchidea”. Allestimenti spettacolari, incontri culturali ed enogastronomici fanno da cornice all’esposizione di diverse e raffinate specie internazionali all’interno di un suggestivo ecosistema con oltre 150 diverse tipologie di orchidee.

Pordenone Orchidea assegnerà quest’anno i suoi personalissimi Oscar dei Fiori, un riconoscimento a persone che si sono particolarmente distinte nel coltivarli, dipingerli, raccontarli, fotografarli. Il comitato artistico ha segnalato questi vincitori della prima edizione del “Premio nel verde”: ex equo per la coltivazione Mirella Collavini e Tiziano Caronello; per la pittura Ciro Zanette che avrà anche una sua personale mostra proprio in fiera; per la fotografia Ferruccio Carassale; per il giornalismo e letteratura ha assegnato un premio postumo ad Anna Maria Botticelli, giornalista di Gardenia prematuramente scomparsa.

La consegna dei riconoscimenti si terrà domenica 5 marzo ore 16 nell’area Pordenone Orchidea di Ortogiardino.

Le iniziative per i bambini

Tutta dedicata ai più piccoli l’iniziativa realizzata in collaborazione con il Centro Didattico Naturalistico di Basovizza del Corpo Forestale regionale: nelle giornate dell’11 e 12 marzo, i bimbi potranno imparare a disegnare gli animali dei boschi e delle foreste del Friuli Venezia Giulia, un appuntamento che promette tanta “magia” e consentirà di conoscere da vicino lo straordinario patrimonio avio-faunistico del territorio. Nello stand, inoltre, saranno presenti anche i Vivai Forestali Regionali con alcuni esempi della loro produzione.

Enogastronomia

I prodotti enogastronomici d’eccellenza e tipici provenienti da tutta Italia, gli accessori introvabili per la cucina e la pulizia della casa: tutto questo è il Salone dei Sapori al padiglione 1 evento indispensabile per affiancare lo shopping verde dei visitatori di Ortogiardino. Mentre le eccellenze delle filiere agroalimentari del territorio sono in degustazione e vendita nel padiglione 3 dove si trova  anche quest’anno il Mercato di Campagna Amica a cura di Coldiretti con i prodotti a km 0 freschi e genuini di coltivatori della provincia di Pordenone. Nell’area istituzionale di Coldiretti ci sarà un punto informativo per i visitatori e di animazione per i bambini. Nel secondo fine settimana, saranno messe in vendita le caciotte della solidarietà, trasformate con il latte delle aree terremotate: il ricavato andrà direttamente alle aziende agricole delle zone terremotate del Centro  Italia per la ricostruzione delle stalle.

Art loves Nature

Un nuovo evento inviterà i visitatori a riflettere sul profondo legame tra arte e natura e sulla capacità di comunicazione che nasce dal loro connubio. Si tratta di ART LOVES NATURE, un contenitore di iniziative che Naturart di Lara Buonavita e Katia Turchetto hanno curato all’interno del padiglione 8. In fiera saranno presentate le realizzazioni dei progetti vincitori di un concorso che ha selezionato le migliori proposte ispirate alla natura e legate a 3 discipline: “Love Nature”, installazioni e sculture (realizzate con elementi naturali) oppure oggetti di uso comune che siano ad ispirazione o al servizio della natura domenica 5 marzo, “Body painting”, sabato 11 marzo e “Dress” abiti e accessori abiti confezionati con elementi naturali (fiori, foglie, muschio, conchiglie, pietre) domenica 12 marzo.

Il festival dei giardini

Il clou di questo nuovo filone è il Festival dei Giardini, evento nell’evento, che grazie ad un format unico nel panorama fieristico italiano, stimola il lavoro sinergico di architetti paesaggisti sul fronte progettuale e vivaisti in fase realizzativa raccogliendo in un unico progetto tutte le figure professionali legate alla realizzazione di un giardino.

L’evento mette a confronto le migliori idee nella progettazione di giardini su un tema che varia ad ogni edizione: il tema del Festival dei Giardini 2017, coordinato dalla nuova direttrice artistica arch. Giovanna Bellotto, è [me-ta-mòr-fo-si] – Libertà d’immaginazione.

Una Commissione composta da agronomi, progettisti, rappresentanti di AIAPP, Associazione italiana di professionisti attivi nel campo della paesaggistica che ha dato il suo patrocinio al Festival, e giornalisti di settore ha selezionato i migliori. Sono partner di questo evento Claber, azienda pordenonese leader nei sistemi di irrigazione e Parco Giardino Sigurtà, tesoro naturalistico che sorge a Valeggio sul Mincio  riconosciuto recentemente come “Parco Più Bello d’Italia 2013” e di “Secondo Parco Più Bello d’Europa 2015”.

Il giardino più amato da pubblico sarà scelto attraverso una votazione: tutti i visitatori di Ortogiardino potranno indicare il loro giardino preferito all’info-point del Festival al centro del padiglione 5 dove troveranno una scheda per esprimere il proprio voto e un’urna. Tra tutti coloro che parteciperanno alla votazione saranno estratti 100 biglietti gratuiti per il Parco Giardino Sigurtà.

I 12 giardini da visitare

Ecco i titoli dei 12 giardini che saranno visitabili all’interno di Ortogiardino e tutta la squadra che concorre alla loro realizzazione:

G1 – INTIMATECHANGE. Progettazione dell’Arch.Peraro Andrea e realizzazione di Vivai e giardini Van Den Borre, Az. Agr. Il filo verde di Francesco Trentin.

G2 – IL CUORE DEL VERDE. Progettazione dell’Arch.Stefano Chiocchini con Istituto Italiano Design di Perugia e fornitura di Pivetta Lino di Pivetta D. &  C. SS.

G3 – SOVRUMANI SILENZI E PROFONDISSIMA QUIETE. Progettazione e impresa realizzatrice Arbolè studio del paesaggio di Dott.Federico Talice, Dott.Pierluca Tondo. Sponsor: Zanutta, Tecnovivai, Delbello, Grigolin, Zankl vernici, Il Pane Quotidiano, Zinelli&Perizzi.

G4 – GEOMETRIE IN TRASFORMAZIONE. Progettazione dell’Arch. Giantin Marisa e realizzazione di Vivai Porcellato e Soc.Agr.Odorico Giampaolo, Gallo Elena e Odorico Luca.

G5 – E’ PRIMAVERA. Progettazione e impresa realizzatrice di Vivai Porcellato Srl.

G6 – FORM SHAPE. Progettazione e impresa realizzatrice Outdoor Solution Lab Snc di Tassetto Lorena

G7 – Io. Progettazione di Crepet Lidia e Manuela Luis y Garcia.

G8 – Punti di vista, la metamorfosi in giardino. Progettazione e impresa realizzatrice Pivetta Lino di Pivetta D. &  C. SS.

G9 – Osmosi. Progettazione dell’Arch. Fornasari Alessandro e realizzazione dell’Acero Rosso Società Cooperativa Sociale. Sponsor: Il Giardino di Corten, Ciprian Francesco, Bosco Gabriele, Rizzetto Riccardo.

G10 – Assuefacente_Verde. Progettazione e impresa realizzatrice ARKADIA SAS di Regeni Alice & C. con Agrieco Snc di Gigante Maurizio & Nevio.

G11 – Il giardino da vivere. Progettazione e realizzazione di Vivai Marchesan di Chiandussi Maurizio & C. S.a.s.

G12 –  La ragione della geometria. Progettazione dell’Arch. Francini Elisa e realizzazione dell’ Az. Agr. Vivai Piante La Gardenia. Sponsor: Gefri Costruzioni Srl, M&M Luce Srl. Tutte le aree verdi saranno collegate da un ideale percorso che permetterà al visitatore di visitarle secondo una sequenza logica e di apprezzarne al meglio la bellezza.

Ortogiardino, Fiera di Pordenone dal 4 al 12 marzo 2017 Dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 19.30. Sabato e Domenica dalle 9.30 alle 19.30 www.ortogiardinopordenone.it

Print Friendly, PDF & Email

Condividi