Rubava in spiaggia a Monfalcone, colto sul fatto dalla Polizia ed arrestato

Gorizia – È stato condannato l’uomo arrestato lo scorso sabato 17 agosto dalla Polizia di Stato di Monfalcone (Go), nel corso di servizi mirati di controllo del territorio finalizzati alla repressione dei reati predatori.

L’uomo, 57 anni, originario della Campania, domiciliato nel mandamento monfalconese e già noto alle Forze dell’Ordine per precedenti specifici, era accusato di furto aggravato commesso ai danni di una bagnante.

I controlli, predisposti in maniera sistematica sul litorale dal personale del Commissariato Distaccato di Pubblica Sicurezza di Monfalcone, hanno consentito di individuare un soggetto sospettato di aver già compiuto altri furti nei giorni precedenti.

Lo stesso è stato visto avvicinarsi ad una bagnante e, con destrezza, impossessarsi del portafoglio riposto nella borsa, allontanandosi poi con disinvoltura.

L’azione è stata notata dagli agenti, i quali prontamente lo hanno bloccato, procedendo al suo arresto in quanto colto in flagranza di reato.

L’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Gorizia e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nella mattinata di lunedì 19 agosto, nel corso dell’udienza tenutasi presso il Tribunale di Gorizia con giudizio direttissimo, il giudice ha pronunciato sentenza di condanna a 2 anni di reclusione nei confronti dell’uomo disponendo la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi