Rugby, l’OverBugLine Codroipo sente aria di primavera

Codroipo – Con la primavera alle porte l’attività dell’OverBugLine Rugby Codroipo si intensifica, sia con le squadre dei normodotati che con le formazioni ed i progetti che riguardano gli atleti diversamente abili. Oltre alle canoniche date di campionato per gli Under 14 e dei concentramenti Fir per il minirugby, il club del Medio Friuli sarà presente con quest’ultimo settore (quindi le squadrette Under 6, 8, 10 e 12) ad Aprile al Torneo dell’Orso di Biella ed a maggio allo storico Trofeo “Città di Treviso”. Nel frattempo procede l’opera di proselitismo nelle scuole e la collaborazione con gli Istituti Comprensivi di Codroipo e Sedegliano. “Dobbiamo assolutamente ringraziare i Dirigenti Scolastici per la collaborazione – spiega il presidente Susana Greggio – con i quali abbiamo attivato una promozione per far provare, gratuitamente, il rugby ai ragazzi delle scuole presso la nostra struttura”.
Ma la macchina organizzativa dell’OverBugLine è già al lavoro per la terza edizione del Trofeo “Città di Codroipo” il grande happening di rugby giovanile (Mini ed Under 14), che nel primo week end di giugno vedrà in lizza oltre mille piccoli atleti. Il 2 giugno toccherà agli Under 14 con 8 club iscritti, mentre il giorno dopo sarà la volta del minirugby con 16 società provenienti da tutta la Penisola (comprese Marsala, Biella, Amatori Napoli) e dall’estero Bosnia, Austria, Romania e Croazia. La Coppa degli Under 6 sarà dedicata a Massimo, il bambino dell’OverBugLine scomparso la scorsa primavera.
“Anche quest’anno – ricorda il direttore tecnico, Riccardo Sironi – la nostra associazione parteciperà alle olimpiadi del Soi, che verranno organizzate a Montecatini Terme dal 4 al 10 giugno. La nostra formazione, composta da atleti con e senza disabilità intellettive, effettuerà anche un’esibizione del team durante il nostro torneo del 2 e 3 giugno”. Va ricordato che l’OverBugLine Rugby Special Team è una delle quattro realtà italiane, che nel gioco del rugby hanno aderito allo Special Olimpycs (www.specialolympicsitalia.org).
“Altra importante collaborazione – continua Sironi – si è attivata con Progetto Autismo FVG di Feletto Umberto. Grazie all’interessamento di Elena Bulfone, abbiamo attivato dei corsi, presso la loro struttura nella giornata del venerdì, per bambini dai 3 ai 6 con e senza disabilità per favorire l’inclusione. Nelle prossime settimane partirà un altro progetto per la costituzione di un Team di Special Olimpycs con ragazzi”. Nel frattempo altri due “mecenati”, Bluenergy e La Calzeria, hanno sposato la causa sportiva e sociale dell’OverBugLine.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi