Sospeso bar di San Vito al Tagliamento per spaccio di cocaina

San Vito al Tagliamento (Pn) – Nella mattinata dell’11 gennaio la Polizia ha eseguito il provvedimento di sospensione per 60 giorni nei confronti del Bar Wine in via Madonna di Rosa a San Vito al Tagliamento.

Il provvedimento di sospensione è stato adottato per lo spaccio ed il consumo di cocaina, di cui il bar era un punto di riferimento.

Il Comando Compagnia Carabinieri di Pordenone nei mesi scorsi aveva segnalato alla Questura di Pordenone la grave situazione riscontrata nel corso dell’attività di contrasto allo spaccio ed al consumo di droga a San Vito al Tagliamento, episodi susseguitisi a far data dalla scorsa estate.

I militari hanno formalizzato le dichiarazioni di assuntori di stupefacenti i quali  hanno confermato come lo spaccio di cocaina e le cessioni di dosi avvenissero proprio all’interno del Bar Wine senza che i titolari segnalassero alle Forze dell’Ordine l’illecita attività.

A seguito di ulteriori riscontri che hanno confermato i sospetti, perdurando una situazione di pericolosità sociale e di attentato all’igiene ed alla salute pubblica, accertati i presupposti ex art. 100 del T.U.L.P.S. (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza), il Questore della Provincia di Pordenone Marco Odorisio ha disposto per 60 giorni la sospensione dell’attività del locale.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi