Turisti dispersi in montagna e sul fiume, tutti recuperati. Nessun ferito

Udine – Un gruppo di nove adolescenti belghe, tutte ragazze di circa 14 anni che si erano perse insieme a un’accompagnatrice durante un’escursione nelle Alpi Giulie, è stato soccorso nella notte fra il 12 e il 13 luglio in Val Dogna (Ud) dal Soccorso Alpino di Cave del Predil insieme alla Guardia di Finanza di Sella Nevea.

Il gruppo era partito alle 10.00 di ieri dalla Val Dogna e atteso in serata al Rifugio Grego. Nonostante la scarsa copertura telefonica della zona, grazie al servizio “sms locator” attivato dalla centrale di Torino, le ragazze sono state poi localizzate vicino a un torrente e al sentiero Cai che porta al Bivacco Cividale, a ovest del Monte Cimone del Montasio a 1.250 metri di altitudine.

Raggiunte dai soccorritori intorno all’1.40 di notte, le ragazze sono state riaccompagnate al rifugio Grego e rifocillate. L’intervento si è concluso intorno alle 5 del mattino.

Nella notte sono stati soccorsi dai Vigili del fuoco del Comando di Udine anche due escursionisti tedeschi, un uomo di 51 anni e una donna di 58, bloccati su un isolotto nell’alveo del Tagliamento a San Daniele del Friuli (Udine).

Print Friendly, PDF & Email

Condividi