Visita del premier Giuseppe Conte al Cairo: segnali positivi sul caso Regeni

Roma – Il 14 gennaio il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha incontrato a Il Cairo il Presidente della Repubblica Araba d’Egitto, Abd al Fattah al Sisi, presso il Palazzo presidenziale.

Con al-Sisi, ha riferito Conte, “abbiamo parlato del caso Regeni; ho ricordato che tra qualche giorno è l’anniversario della scomparsa e rivolgo un pensiero affettuoso ai suoi familiari”.

“Oggi – ha proseguito Conte – al Cairo ci sono carabinieri e polizia e si fermeranno anche domani: è il segnale positivo che sono ripresi i contatti tra gli investigatori, confidiamo che presto riprendano anche quelli tra le procure. L’importante è che la collaborazione riprenda, al Sisi mi ha rassicurato che la collaborazione da parte loro sarà massima”.

In un comunicato della presidenza egiziana, poi, si legge che al-Sisi ha ribadito che “l’Egitto desidera raggiungere la verità e ha confermato il pieno sostegno all’attuale cooperazione fra le autorità coinvolte in Egitto e Italia per svelare le circostanze del caso”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi