Prosciuttificio Kipre, per il salvataggio si fa avanti il gruppo finanziario WRM

Trieste – WRM Group, società specializzata in acquisizioni e ristrutturazioni finanziarie, ha annunciato un accordo quadro per il salvataggio del Gruppo Kipre, eccellenza italiana nel mercato dei prosciutti DOP, che opera principalmente attraverso i marchi Principe e King’s.

Kipre, che fa capo alla famiglia Dukcevich, gestisce 6 stabilimenti tra Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna ed è produttore anche del Prosciutto San Daniele, oltre che partner del consorzio.

L’accordo prevede una immissione immediata di liquidità a supporto dell’operatività ordinaria, sino al completamento della due diligence.

Nel caso di esito positivo della procedura di verifica della situazione economica e finanziaria dell’azienda, l’accordo sottoscritto prevede un piano di ristrutturazione e l’immissione delle risorse sufficienti al risanamento e al rilancio del Gruppo Kipre in Italia e nei mercati internazionali in cui è presente.

Il gruppo WRM, guidato da Raffaele Mincione, è attualmente impegnato anche nella partnership finanziaria con Conad dopo l’acquisizione dei supermercati Auchan.

Il gruppo Kipre, secondo il quotidiano economico Il Sole-24Ore, ha 150 milioni di debiti scaduti fra banche e fornitori.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi