Abbondanti nevicate in Friuli Venezia Giulia, soddisfatti gli operatori turistici

Udine – L’area alpina del Friuli Venezia Giulia è stata imbiancata da forti nevicate, tanto che in alcune località ci sono stati anche dei black out elettrici per la caduta di alberi sui cavi dell’alta tensione.

In montagna è caduto anche oltre un metro di neve, come non accadeva da diversi anni. Si tratta di un fenomeno non inusuale in un normale inverno.

Festeggiano gli operatori turistici della regione, che per il week end di fine anno ed i primi giorni del 2018 registrano un boom di prenotazioni.

Soddisfazione è stata espressa da Paola Schneider, presidente di Federalberghi Fvg, che ha rilevato la tendenza per il periodo natalizio: “C’è un buon flusso di arrivi, soprattutto negli alberghi ai piedi degli impianti sciistici come quelli del Tarvisiano e dello Zoncolan, per citare due casi”.

Il vortice di bassa pressione responsabile delle forti nevicate si sta spostando verso Sud, dove l’aria artica si fa ancora sentire.

Nel weekend sono previste condizioni più stabili e temperature in aumento, grazie al subentrare di aria più mite ed umida da Sud Ovest.

Buone notizie quindi per gli amanti degli sport invernali, che potranno godere di piacevoli giornate sulle piste.

Una nuova perturbazione si profila per il 1° gennaio: si potrà verificare qualche pioggia in pianura, più probabile al Nord Ovest, e qualche fiocco in quota.

Le condizioni meteo dei primi dell’anno vedranno susseguirsi nuove perturbazioni alternate a temporanei miglioramenti. Non sono al momento attese nuove significative ondate di freddo.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi