Al via a Pordenone Fiere l’edizione autunnale di Hobby Show

Pordenone – Hobby Show, la rassegna dedicata all’hobbistica, alle belle arti e alla creatività manuale sarà ancora una volta ospite, per la sua settima edizione friulana, del complesso espositivo di Pordenone Fiere (Padiglione 2).

La manifestazione fieristica, in programma da venerdì 9 a domenica 11 novembre, è la quarta delle cinque tappe autunnali di Hobby Show (dopo Milano, Roma, Pescara e Pordenone, la successiva è in programma a Catania nel weekend successivo), diventato ormai un vero e proprio “network” dedicato alla creatività manuale e agli hobby, nato nel 2003 a Milano e organizzato da UpMarket Srl.

«Merito di un format fieristico collaudato da ormai 15 anni che non ha mai smesso di migliorare nel corso delle sempre più numerose edizioni della manifestazione», afferma Angelo Altamura, Exhibition director di Hobby Show.

Un format fieristico che ha come “piatto forte” la capacità di declinare tutti gli aspetti della creatività manuale e di venire incontro alle aspettative e alle esigenze di ogni categoria di visitatrici. E che fa di Hobby Show un irrinunciabile appuntamento (la pagina Facebook – con oltre 83.000 fan – è la più visitata tra quelle delle fiere di settore) a cui non è possibile sottrarsi per non perdere l’opportunità di fare acquisti divertendosi, di aggiornarsi sulle ultime tendenze presentate dalle aziende leader nel settore dell’hobbistica creativa, di incontrarsi e partecipare al ricco programma di eventi mirati a incentivare la creatività in tutte le sue forme.

Découpage, stamping e scrapbooking, cake design e sugar art, bijoux, patchwork e quilting, macramè, merletto, uncinetto, cucito creativo, aerografia, country painting, shabby, soft painting, spolvero, stencil, tombolo, miniature sono solo alcune delle svariate tecniche e arti decorative che vengono di volta in volta presentate in fiera da persone competenti ed esperte, pronte a soddisfare la voglia di creare di tutti gli appassionati.

«Hobby Show», prosegue Altamura, «è diventata ormai il punto di riferimento nazionale del settore, capace di aggregare ogni anno decine di migliaia di visitatori grazie al suo format collaudato e di successo e alla sua capillare presenza sul territorio nazionale».

I corsi costituiscono il pilastro del successo di Hobby Show, e questa settima edizione pordenonese non fa eccezione: saranno, infatti, centinaia gli workshop organizzati dagli espositori e dalle varie associazioni presenti in fiera: un’offerta che permetterà agli hobbisti di trovare il corso “su misura” per le proprie esigenze. I corsi in programma nei tre giorni di fiera sono infatti aperti a tutti – principianti e non – e riguardano discipline sia tradizionali sia innovative. Possono contare sul contributo di qualificati esperti delle diverse materie, che mettono le loro conoscenze a disposizione dei visitatori, insegnando loro le più svariate tecniche creative e decorative attraverso coinvolgenti esperienze pratiche e fornendo tutti i materiali necessari.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi